Il Pd apre al Pdl. Franceschini: “Dialogo con Berlusconi per un governo breve e che aiuti il Paese”

La chiusura netta del Pd nei confronti del Pdl sembra essere venuta meno. Dario Franceschini, tra i più netti in proposito, ha oggi invece cambiato registro. Il Pd secondo Franceschini, deve prendere atto che il Movimento 5 Stelle non darà mai loro l’appoggio, e quindi per il bene del Paese va aperto un dialogo con Berlusconi, che ha preso praticamente gli stessi voti dei Democratici.

Si resta avversari” si affretta a chiarire l’ex segretario, ma da tali, dopo l’elezione del Presidente della Repubblica, è giusto provare a dar vita ad un Esecutivo breve che riscriva la legge elettorale e, soprattutto, assuma decisioni in campo economico per dar sollievo ai tanti cittadini italiani in difficoltà.

Il Pdl esulta: “Finalmente è caduto il muro di Berlino”.

A questo cambio di opinione avranno contribuito i 3 tragici suicidi avvenuti ieri a Civitanova Marche, gli ennesimi frutto della crisi economica?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *