Tredicenne scomparsa in Alto Adige, ritrovata senza vita

Le ricerche di Laura Winkler, la tredicenne scomparsa in Alto Adige, si sono concluse nel peggiore dei modi. Il corpo della ragazzina è stato infatti ritrovato privo di vita dalle squadre del soccorso alpino di Valdaorda, in fondo ad un burrone in una zona di montagna non lontano dal luogo in cui era stata vista per l’ultima volta.

Con ogni probabilità si tratterebbe di una fatale disgrazia. Laura si sarebbe arrampicata su alcune rocce, non molto distanti dall’abitazione del nonno,  e avrebbe perso l’equilibrio precipitando nel dirupo sottostante. Ma per conoscere con precisione le cause della morte, bisognerà aspettare i risultati dell’esame autoptico.

Di Laura, originaria di Brunico, si erano perse le tracce domenica pomeriggio quando con in genitori era in visita al nonno materno in località Anterselva. Per ritrovarla si sono mobilitati oltre 150 uomini che hanno passato a setaccio l’intera valle, anche con l’aiuto di un elicottero, un drone e le unità cinofile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *