Primo Maggio, Festa del lavoro (che non c’è): tutte le iniziative

La Festa del Lavoro (che non c’è): l’Italia scende in piazza per celebrare il Primo Maggio con una serie di eventi che faranno da cornice alla giornata in tutto lo Stivale. Dal tradizionale concertone di Roma all’evento organizzato a Napoli anche per ricostruire Città della Scienza e a quello che si terrà a Taranto dal titolo esplicativo ‘Sì ai diritti, no ai ricatti – Lavoro? Ma quale lavoro?’.

Ecco allora un breve giro d’Italia per vedere cosa offre il panorama nazionale, in una ricorrenza che sarà l’occasione per mettere ancora di più la mancanza del lavoro al centro di un dibattito politico che invece nell’ultimo periodo sembra essersi concentrato solo su beghe di partito e Imu. In primo piano c’è ovviamente l’appuntamento di Roma: il tradizionale Concerto del Primo Maggio organizzato da Cgil, Cisl e Uil sarà presentato da Geppi Cucciari e vedrà l’esibizione, tra gli altri, di Nicola Piovani, Africa Unite, Elio e le storie tese, Maxe Gazzè e i Motel Connection.

A Napoli invece il Primo Maggio sarà celebrato a Bagnoli dove lo scorso 4 marzo è stata incendiata Città della Scienza e avrà come colonna sonora il grido ‘Ricostruiamola’, senza dimenticare ovviamente il lavoro: Tullio De Piscopo, gli Osanna, Raiz e Fausto Mesolella, Marco Zurzolo saranno tra i protagonisti della giornata. Dibattiti e musica anche a Taranto dove andrà in scena il Primo Maggio autorganizzato: in mattinata spazio ai dibattiti, mentre nel pomeriggio ecco la musica con, tra gli altri, Fiorella Mannoia, Raf, Luca Barbarossa e Francesco Baccini.

A Torino invece la Festa del Lavoro sarà celebrata a ritmo di Jazz con una no-stop musicale dalle 15 a mezzanotte a far da cornice al comizio del segretario generale della Uil Gianni Cortese. Il corteo e comizio dei tre sindacati nazionali ci sarà invece a Perugia anche per ricordare le due dipendenti della Regione uccise lo scorso 6 marzo nel palazzo del Broletto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *