Film in sala dal 23 maggio

Già in sala da qualche giorno, Fast & Furious 6 di Justin Lin, nuovo capitolo della saga sulle corse automobilistiche con protagonista Vin Diesel, e La grande bellezza di Paolo Sorrentino, unico film italiano in concorso a Cannes, di cui vi abbiamo già ampiamente parlato in precedenza. Spazio dunque agli altri film che troveremo al cinema a partire da oggi, giovedì 23 maggio.

Dai creatori di Rio e L’Era Glaciale arriva Epic – il mondo segreto, una favola d’animazione a tema ecologista in 3D, adattamento del libro per ragazzi “The Leaf Men and the Brave Good Bugs” di William Joyce (già autore de Le cinque leggende).  Protagonista è una ragazzina adolescente che insoddisfatta della sua vita, viene magicamente trasportata nel cuore tenebroso di una fitta foresta dove è in corso una battaglia tra le forze del bene che difendono la natura e quelle del male che tramano per la sua distruzione. Non passa molto tempo che la nostra eorina si schiera dalla parte dei buoni, un gruppo di insetti e curiose creature buffo e disorganizzato, a cui sarà affidata la salvezza del loro mondo, e anche del nostr

Nella versione originale le voci dei protagonisti sono di Beyonce Kwowles, Amanda Seyfried, Josh Hutcherson, Colin Farrell e Chrisoph Waltz, mentre nella versione italiana fra i doppiatori troviamo tra gli altri Maria Grazia Cucinotta e Lillo & Greg.  A rappresentare il cinema italiano invece, oltre a Sorrentino, anche quattro produzioni indipendenti: Esterno sera, esordio alla regia di Barbara Rossi Prudente. Un dramma familiare assurdamente vietato ai minori di 14 anni, non per la trama che si evolve tra segreti inconfessabili e passioni torbide toccando il tema dell’incesto, bensì per il rischio di emulazione legato a una scena in cui la protagonista corre tra le macchine per scommessa; Nero Infinito, thriller horror di Giorgio Bruno con protagonisti Francesca Rettondini e Rosario Petix nei panni di due ispettori della polizia che indagano sui misteriosi delitti commessi da un serial killer, che emula sadicamente il modus operandi degli assassini descritti nei libri di una famosa scrittrice di best seller.

Amaro amore, opera prima di Francesco Henderson Pepe che sullo sfondo dell’isola di Salina racconta la storia di formazione e crescita di tre ragazzi provenienti da mondi diversi il cui incontro finisce per spezzare l’apparente tranquillità di una comunità chiusa nei propri tabù e pregiudizi. In quel magico paradiso, il destino sembra tuttavia godere di fatalità imprevedibili che neppure l’amore è in grado di contrastare; Una vita da sogno, una commedia sul gioco degli equivoci diretta da Domenico Costanzo condita dalla comicità toscana della coppia Alessandro Paci/Massimo Ceccherini, gag, ironia a volontà e arti marziali. Il protagonista, un operaio quarantenne, infatti, si finge un uomo ricco per conquistare il cuore della bella Song Lee, una prostituta che a sua volta finge di essere ciò che non è. Le innocenti bugie sulla rispettiva identità daranno il via alla solita girandola di situazioni paradossali ed esilaranti..ma il lieto fine per tutti è dietro l’angolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *