Una notte da leoni 3 e Solo Dio perdona guidano le uscite al cinema del 30 maggio

Li abbiamo attesi anche troppo. Ma finalmente Alan, Phil, Stu e Doug sono tornati. Da oggi nelle sale italiane arriva Una notte da leoni 3, terzo capitolo della saga comica di successo diretta da Todd Phillips che riunirà per l’ultima volta il wolfpack in un’avventura on the road tra il Messico e Las Vegas, lontana dai folli addii al celibato e dalle sbronze colossali dei primi due episodi, ma dagli esiti altrettanto esilaranti e disastrosi.

Reduce dal Festival di Cannes, il crime-thriller in salsa thai Solo Dio perdona – Only God sorgive riunisce la coppia di “Drive” formata dal regista Nicolas Winding Refn e l’attore Ryan Gosling protagonista, assieme a Kristin Scott Thomas, di una storia in cui la brama di vendetta per la morte di un figlio e un fratello fa muovere i personaggi in una spirale di sangue e violenza.

25 anni dopo Ternosecco, Giancarlo Giannini torna dietro la macchina da presa per dirigere Ti ho cercata in tutti i necrologi, di cui è anche protagonista. Al suo fianco, l’attore premio Oscar F. Murray Abraham e l’attrice italiana Silvia De Santis. A metà tra thriller e noir il film racconta la storia di Nikita, un italiano immigrato all’estero, con un lavoro onesto da autista di una ditta di onoranze funebri, ma con un vizio, quello del tavolo verde, che lo trascinerà in una spietata caccia all’uomo la cui posta in gioco è la sua stessa sopravvivenza.  Tutt’altro genere per l’altro film italiano in uscita: Una notte agli studios in 3D, film di Claudio Insegno che fa il suo debutto alla regia cinematografica con una commedia mista a fantasy che ha per protagoniste due comparse un po’ imbranate coinvolte loro malgrado in un provino particolare per una grande produzione americana: si ritrovano così ad interpretare due personaggi che hanno il compito di salvare i celebri studios di Cinecittà, andando a spasso, di notte, tra i vari set cinematografici. Inizierà così un’avventura fantastica che li porterà a recitare in film di ogni genere, dal peplum sulla Roma antica al ‘400 di San Francesco, dall’horror nella scenografia costruita per Gangs of New York ai polizieschi anni ’70.

Dalla Francia arriva Tutti pazzi per Rose, una commedia romantica che ci riporta indietro nel tempo, immergendoci nelle atmosfere vintage degli anni ’50, per emozionarci e divertirci con la storia di Rose una giovane ragazza che lascia la sua casa per cercare un lavoro da segretaria che le assicuri la tanto agognata indipendenza, la cui vita cambierà quando qualcuno si accorgerà della sua particolare velocità nel battere i tasti della macchina da scrivere; sarebbe dovuta uscire oggi ma è stata ulteriormente rimandata per mancanza di pellicola, l’uscita del film Benvenuti a Saint-Tropez, commedia francese di Daniele Thompson con Monica Bellucci e Kad Mérad, esilarante protagonista di “Bienvenue chez les Ch’tis”, da cui è stato tratto l’italiano “Benvenuti al Sud”.  Di particolare interesse è anche il docu-film di Stefano Sardo, Slow food story, storia della genesi e della diffusione del movimento fondato da Carlo Petrini 25 anni fa in difesa della tradizione enogastronomica locale. Una realtà presente ormai in 150 paesi, che ha cambiato per sempre il modo di approcciarsi al cibo; ri-escono, in versione restaurata, alcuni capolavori del passato: da Cleopatra alla commedia ultrasettantenne, Vogliamo vivere di Ernst Lubistch con Robert Stack e Carole Lombard, fino al cartoon Disney Gli Aristogatti, al cinema solo l’1 e il 2 giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *