Apple nuovi MacPro e MacBookAir

I nuovi MAC rappresentano una delle tante novità presentate dal mondo Apple al Keynote WWDC 2013 del 10 giugno. Vediamo di capire quali sono le caratteristiche dei MacPro e MacBookaAir. Mac Pro è stato presentato da Phill Schiller, che salito sul palco di Apple ha cominciato a esporre le parti salienti che compongono questo Mac Pro; non è stata menzionata una data di arrivo, probabilmente il prossimo autunno e sul prezzo vige ancora un certo riserbo.

Mac Pro – tutte le caratteristiche che lo rendono una macchina potente e di spessore nel suo settore. Già dalla presentazione del processore si capisce che avrà pochi rivali, ma Apple da sempre ha abituato i suoi clienti a convivere con sorprese e qualità sorprendenti; solo lo scorso anno 2012 non erano state presentate delle novità rilevanti nei Mac, e già le prime critiche si erano lanciate contro l’azienda del mitico Steve Jobs. I vertici probabilmente erano già al lavoro per la presentazione del 10 giugno 2013, ma avevano rilasciato solo qualche piccola anticipazioni sui cambiamenti che sarebbero stati presenti alla vigilia di questa estate 2013.

Oggi però le critiche sono state vendicate e già nel web spopolano le news sulla potenza e le peculiarità dei Mac Pro.

Processore Intel Xeon, memorie DDR3 con 16 MHz e 60 GBps con una maggiore velocità ai dischi SSD che adesso girano 1,4 più veloce. Anche le porte Thunderbolt 2 presentano una velocità di rilievo maggiore, sicuramente superiore alle precedenti versioni; inoltre il pannello posteriore viene illuminato da diversi sensori di movimento.

Va segnalata una doppia GPU e 348 bit con 258 GBps; questi elementi parlano da soli e presentano in maniera inequivoca, che sicuramente ci troveremo di fronte una macchina di rilievo e di forte impatto, magari non visivo viste le modeste dimensioni, ma sicuramente di forte e imponente potenza. Una struttura macchina quella dei MAC PRO che gli esperti definiscono di altri tempi, una vera postazione di lavoro senza alcun pari grazie anche alla possibilità di poter gestire diversi monitor con risoluzione K.
MacBookAir.

Novità anche per questa macchina che sebbene dal punto di vista estetico sembra non esserci nessun forte cambiamento, al contrario invece da quello interno, prevede dei forti mutamenti. Apple si adegua alla crisi e quindi ai consumi, per questo una rivoluzione che si evince è nella batteria, che ha una durata molto più lunga e persistente nel tempo. Infatti abbiamo 9 ore di durata per un Mac BookAir da 11 pollici, con una durata che raggiunge addirittura le 12 ore per quello da 13 pollici.

Questa novità importante del risparmio energetico si deve anche al nuovo arrivo in casa Apple: OS X Maverick con relativi processori Intel Haswell ULT.

Al contrario dei MAC Pro, i Mac BookAir sono già in vendita a un prezzo di listino di $ 999.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *