Bologna: trovata donna uccisa nel congelatore

Bologna. Ieri sera in data 27 giugno 2013 è stato scoperto l’ennesimo caso di violenza sulle donne: è stato ritrovato il corpo di una 42enne in un congelatore posizionato dentro la sua camera da letto. Il corpo della vittima ha riscontrato un grave colpo inferto alla testa, è stata avvolta in un grande sacco nero e poi posta all’interno del suddetto ampio congelatore.

La Squadra mobile che si occupa del caso si è già messa al lavoro rintracciando tutti i parenti e conoscenti della vittima, compreso il compagno che ancora risulta essere sparito e comunque irrintracciabile.

La segnalazione agli organi di Polizia è stata fatta da un gruppo di amiche della povera vittima, che da qualche settimana non ricevevano sue notizie, tutti i tentativi di rintracciarla erano risultati vani: l’unica possibilità rimasta era quella di denunciare la sua scomparsa alla polizia.

Gli agenti si sono recati a casa della donna, in viale Aldini a Bologna, dove ha fatto la macabra scoperta.