Robbie Williams, a Wembley il concerto finisce in rissa [VIDEO]

Uno spiacevole fuoriprogramma ha caratterizzato il primo dei quattro concerti londinesi del Take the Crown tour di Robbie Williams.

Domenica sera al Wembley Stadium, teatro appena un anno fa della strepitosa cerimonia d’apertura dei Giochi della XXX Olimpiade, è andata in scena una vera e propria rissa. Il motivo, del tutto futile, il lancio di una bottiglia di birra, volata sulla testa di uno dei ragazzi coinvolti. Tanto è bastato per accendere gli animi, già evidentemente ebbri dall’alcol.

Mentre Robbie Williams sul palco canta Sin, Sin, Sin, tra la folla una ventina tra uomini e donne se le danno di santa ragione, a suon di calci e pugni. Ad avere la peggio è un uomo con una t-shirt rossa pestato violentemente mentre è a terra inerme. Qualcuno cerca di dividere i litiganti, senza avere troppa fortuna, come una donna con una gonna rossa spinta a terra a sua volta. E’ solo l’intervento, neanche troppo tempestivo, della sicurezza a riportare la calma tra gli spettatori.

Si condanna tanto la violenza negli stadi durante le partite di calcio, allo stesso modo scene del genere a un concerto non possono che essere biasimate. Quello che doveva essere solo uno show, un momento di gioia e divertimento, è diventato per colpa di alcuni stupidi uno spettacolo indecoroso.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=GJQ9UDZ4JBM[/youtube]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *