Incidente Roswell, Google lo ricorda con un doodle-game interattivo

L’8 luglio del 1947 il Roswell Daily Record sbatteva in prima pagina una notizia destinata a creare scalpore in tutto il mondo: “La Raaf ritrova i resti di un disco volante in un ranch nella regione di Roswell”.

A questo episodio ancora avvolto nel mistero, 66 anni dopo, Google dedica oggi il suo celebre Doodle, trasformando uno dei casi più controversi della storia dell’ufologia in una divertente avventura interattiva in cui gli utenti devono aiutare l’alieno caduto sulla terra a recuperare i resti del suo disco volante per poter lasciare il pianeta Terra e far ritorno a casa.

Altro che pallone sonda del progetto Mogul, come sostengono ancora oggi le autorità. Piuttosto Big G sembra sposare le teoria complottistica degli ufologi secondo cui, nel deserto del Nuovo Messico, i resti recuperati dai militari americani furono quelli di una navicella extraterrestre schiantatasi al suolo il 2 luglio 1947, tra cui i cadaveri di uno o più alieni, poi trasferiti nella celebre Area 51. Della vicenda non si parlò più per molti anni, almeno fino al 1978, quando l’ex ricercatore nucleare Stanton T. Friedman intervistò il maggiore Jesse Mercel, coinvolto nel recupero dei resti del velivolo precipitato nel ’47, il quale sostenne che la versione ufficiale era un falso e che a Roswell fu recuperato un oggetto di origine aliena. Negli anni successivi molti altri studiosi rafforzarono la teoria ufologica e nel 1994 il Congresso Usa fece avviare un’indagine interna nell’aeronautica militare. I risultati dell’inchiesta concludevano che i materiali recuperati erano frammenti di un programma segreto del governo avviato nel dopoguerra, ma non esiste nessun documento ufficiale che colleghi tale progetto all’incidente di Roswell che per molti rimane ancora un mistero insoluto.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=3PWkQL2QP_4[/youtube]

Ma veniamo alla soluzione del giochino interattivo di Google. Dopo che la navicella si schianta al suolo, su una collina appare un piccolo alieno che, guidato dall’utente, deve muoversi per recuperare i pezzi del suo disco volante e poi ripartire. Una volta raccolto il primo pezzo si scende dalla collina e sulla sinistra dello schermo si vedrà una grande mucca legata. Cliccando sulla fune il bovino verrò liberato. Ritornando vicino alla mucca intenta a mangiare dell’erba si vedrà una buca. Cliccandoci sopra l’alieno ci cadrà dentro. Qui troveremo un oggetto importantissimo: l’innaffiatoio. Per proseguire dovremmo utilizzare questo oggetto per annaffiare una pianta che cresce rapidamente consentendo all’alieno di arrampicarsi e risalire. Il percorso continua verso destra e si arriva un granaio. Saliamo sulla scala e prendiamo il ferro di cavallo. Cliccando sulla finestra vedremo un cavallo e sopra di lui il secondo pezzo della navicella. Per recuperarlo vanno usati la fune sul pezzo di navicella o l’innaffiatoio sul cavallo. Raccogliamo anche il sacco di mangime che daremo alla gallina che una volta rifocillatasi farà cadere una piuma. A questo punto innaffiamo un albero nelle vicinanze e ci si arrampica, con la piuma si fa il solletico alla donna che dorme che farà cadere il terzo e ultimo pezzo di navicella, Quindi il video-gioco è completato, l’alieno potrà far ritorno a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *