Tragedia nel bresciano: muoiono due fratellini ed il padre (forse autore dell’incendio) è grave

Un’altra tragedia vede protagonista il nostro Paese, stavolta in provincia di Brescia, ad Ono San Pietro in Vallecamonica.

I due fratelli, Davide e Andrea Iacovone di 9 e 13 anni, sono stati trovati carbonizzati nell’appartamento nel quale vivevano col padre, che è sopravvissuto all’arrivo dei vigili del fuoco, ma resta in condizioni gravi, con lesioni sul 90% del corpo.

E’ stata rinvenuta una tanica di benzina vicino alla macchinetta del gas, e si sospetta (il legale dell’ex moglie lo lascia intendere chiaramente) che l’autore dell’incendio possa essere stato il padre stesso, persona in difficoltà, e che aveva già ricevuto diverse denunce per stalking da parte della moglie (da cui è separato da 4 anni), con la quale era in cattivissimi rapporti.

Sull’esplosione comunque indagano i carabinieri di Breno (BS).