Helena Christensen firma per Oxfam la nuova t-shirt di Hello Kitty

Per avere successo ci vogliono le giuste capacità, il talento, un pizzico di fortuna ma soprattutto si arriva ad un momento in cui si ha la necessità di reinventare la propria vita, il lavoro o anche se stessi. E’ ormai un atteggiamento tipico di molte persone dello show system, escogitare nuove strategie per rimettersi in gioco o semplicemente cogliere la giusta occasione per parlare e soprattutto far parlare di sè. Bene o male purchè se ne parli: infatti se da una parte molti sono alla ricerca della fama attraverso lo scandalo, adottando comportamenti che non li caratterizzano e anzichè acquistare visibilità, rischiano di perdere credibilità, dall’altra c’è chi gioca d’astuzia scegliendo con cura le proprie mosse.

Reinventarsi in collaborazioni di moda con la realizzazione di capi personalizzati non è una novità, venendosi a creare sempre più spesso partnerships tra importanti brand o associazioni e personaggi famosi. Si realizza in questo modo un rapporto di reciproco vantaggio, aumentando da una parte la visibilità e le vendite e dall’altra la fama dei Vip impegnati come testimonial.

Helena Christensen appartiene a coloro che hanno saputo utilizzare la propria notorietà nel miglior modo possibile, riflettendo un’ottima immagine di se stessa. L’11 settembre l’ex modella e fotografa danese, in qualità di Ambasciatrice Globale di Oxfam, ha presentato nel negozio Coin di Milano la t-shirt di Hello Kitty, contribuendo personalmente al suo sviluppo e realizzazione. Questa iniziativa nasce dalla collaborazione tra Oxfam Italia e Coin, come parte del progetto Women’s circle for change e ha come scopo la raccolta di fondi per far uscire dalla povertà 80.000 persone appartenenti a paesi sottosviluppati.

Hanno partecipato e dato il proprio contributo al progetto di Oxfam con la loro immagine anche altri personaggi noti, come Melissa Satta, Sofia Odescalchi e Marica Pellegrinelli, facendosi immortalare indossando la t-shirt e promuovendo l’iniziativa con entusiasmo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *