Serie A 3.a giornata: volano Verona e Livorno, Candreva trascina la Lazio

Mancano ancora all’appello il derby di Genova e Parma-Roma, ma la terza giornata di Serie A ha comunque regalato tante emozioni. Questi i risultati e l’andamento delle partite disputate in questo pomeriggio domenicale di campionato.

Lazio-Chievo 3-0 (Candreva, Cavanda, Lulic): torna alla vittoria la squadra capitolina dopo i quattro gol incassati a Torino contro la Juve. Il migliore è stato senza dubbio Candreva che dopo otto minuti ha sbloccato la gara. Il Chievo di Sannino ha disputato un buon primo tempo, ma le lacune difensive dei veronesi hanno permesso a Cavanda e Lulic di chiudere definitivamente le danze. I biancocelesti salgono a 6 punti, mentre il Chievo ha raccolto un solo punto finora.

Udinese-Bologna 1-1 (Diamanti, Di Natale): pareggio emozionante al Friuli, nel segno dei campioni delle due compagni. Sono i rossoblù a passare in vantaggio grazie ad un perfetto calcio di punizione di Alino Diamanti, ma i felsinei vengono raggiunti dal gol di Di Natale, che festeggia con il gol – il 159.o – la sua 300.a presenza in Serie A. Con il punto di oggi l’Udinese raggiunge quota 4 punti, mentre il Bologna ne ha 2.

Verona- Sassuolo 2-0 (Martinho, Romulo): continua ad impressionare il Verona di Mandorlini che in casa non sbaglia un colpo. Dopo la vittoria sul Milan i gialloblù, orfani di Toni, battono meritatamente il Sassuolo, grazie ai gol dei brasiliani Martinho e Romulo, che portano a 6 punti il Verona. Ancora nessun punto in Serie A per il Sassuolo, inizia a scricchiolare la panchina di Di Francesco.

Livorno-Catania (Paulinho, Paulinho): il Livorno vince ancora nel segno del suo bomber Paulinho, che in tre giornate ha già siglato tre reti. Bella vittoria dei toscani, che devono anche ringraziare un Catania davvero sprecone. La squadra di Maran ha zero punti in classifica, mentre con i 3 punti di oggi il Livorno di Spinelli raggiunge Verona, Lazio e momentaneamente la Roma a quota 6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *