Le donne sono le più bugiarde: la classifica dei motivi

Per apparire migliori, “appetibili”, sensuali, sexy e passionali. Per essere amate, corteggiate, desiderate e guardate: sembra che interpretare il ruolo femminile dia alla testa alle donne, che per seguire gli standard decisi dalla moda e dai media, si ritrovano a mentire spudoratamente, prima di tutto a se stesse. La rivista inglese My Celebrity Fashion conferma questa teoria attraverso una classifica di dieci bugie più raccontate dalle donne.

1. Il colore dei capelli: bionde naturali? Ossigenati fin dalla radice, ma con la ricrescita pronta a spuntare fuori.
2. La taglia del reggiseno: “gonfiata” di almeno una taglia con push up super imbottiti. Il seno piccolo non va di moda.
3. Il peso: la bilancia segna un numero e gli occhi delle donne ne aggiungono sempre un paio, tra sensi di colpa, diete assurde e malesseri psico-fisici in aumento.
4. Il tradimento: quasi nessuna confessa al nuovo partner di aver cornificato il precedente -o i precedenti-. Ipocrisia? Gli uomini vogliono che le proprie donne siano senza passato e di conseguenza, oltre a cancellare il passato le donne sono molto brave a cancellare la propria personalità, per essere il ritratto che il proprio uomo ha disegnato sul loro volto.
5. Età: il 99,9% delle donne non rivela le candeline sull’ultima torta. Non si chiede l’età ad una signora, non è educazione. Il palcoscenico della società in cui viviamo non vuole vedere che le persone invecchiano, soprattutto se sono di sesso femminile. Preferisce annullare un problema esistenziale, quello di accettare il percorso di vita e la sua maturità, sotto montagne di farmaci, interventi e antidepressivi.
6. La situazione finanziaria: come per l’età, una società malata fa vincere chi abbassa, chi nasconde, chi non dichiara, chi si mostra povero. Donne senza reddito con unghie ricostruite, abiti firmati ed auto nuovissime sono quelle che più spesso vediamo in giro.
7. Il lavoro: in questo le donne sono maestre di confusione: gonfiare le operazioni, le mansioni, moltiplicare i compiti e le responsabilità, per mostrarsi autoritarie, rispettabili e, di nuovo, più “appetibili”. A discapito di tutto il resto, marito, famiglia, vita personale.
8. Il costo del guardaroba: non importa che le donne sappiano costruirsi un armadio completo con pochi soldi, l’importante è farlo sembrare molto molto costoso e ricercato. Il gusto, lo stile? Tutto messo da parte, la gara è mostrare marche, anche non originali.
9. I motivi della rottura con l’ex: dopo le lacrime, i pianti e le telefonate interminabili con le amiche, al nuovo compagno si tende a non attribuire la possibilità di fare gli stessi errori. L’incapacità di ammettere i motivi per cui una relazione va male spesso affligge anche tutte quelle successive.
10. Il numero di partner: qualche nome sull’agenda sembra esser stato cancellato per sempre, depennato o con l’inchiostro. Ma perché? Si torni a riflettere sulla penultima bugia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *