Belen sposa. Prime indiscrezioni dal matrimonio della showgirl argentina che ce l’ha fatta

La notizia impazza su tutti i giornali, e questa volta il merito non è di nessuna farfallina. Belen Rodriguez, incurante delle critiche e delle malelingue, finalmente ce l’ha fatta: ieri, venerdì 20 settembre 2013, giorno del suo ventinovesimo compleanno, ha avuto anche un altro gran bel motivo per festeggiare. “Corona” il suo sogno d’amore con il ballerino Stefano De Martino. La cerimonia era stata fissata per le 18.00 del pomeriggio presso Villa Giannone, nel novarese, all’interno di un complesso unico che racchiude oltre ad un ampio e idilliaco parco, anche una cappella privata e una sala ricevimenti, per assicurare agli sposi una imperturbabile privacy. Qualora i settanta bodyguards non fossero bastati.

Lo stesso arrivo della sposa in porsche nera Panamera, è stato blindatissimo. L’auto nuziale, infatti, è giunta preceduta da una macchina della scorta e seguita da altre due vetture. Inoltre, dalle ore 17:00 del pomeriggio alle 2:00 di stanotte, è stato pianificato il divieto di sosta e di transito per la strada che collega il paese alle località limitrofe. Sembra quasi che gli sposini abbiano avuto il timore che, tra gli oltre 200 invitati, qualche scomodo ospite non atteso avesse potuto presentarsi senza preavviso. Timore per entrambi che il detto “Chi di tradimento ferisce di tradimento perisce” fosse vero? E in realtà, considerati gli ex da parte di entrambi potrebbe essersi accumulato un bel gruppetto davanti ai cancelli del parco. Tra loro anche la bella Lorella Boccia, semifinalista dell’edizione 2013 di Amici di Maria de Filippi e nuova co-presentatrice di Colorado Cafè, che come ha dichiarato lei stessa avrebbe avuto una piccola liaison con lo sposo. E la stessa Belen, molto candidamente, ha ammesso che avrebbe voluto scrivere una lettera a Fabrizio Corona, ma di esser poi tornata sui propri passi per il timore che lui l’avrebbe pubblicata: “Ho pensato molto spesso di scrivergli una lettera e vorrei tanto farlo ma ho paura che lui la renda subito pubblica. Per questo motivo non lo faccio. Io conosco bene Fabrizio“. Per non pensare poi a tutte le altre sfumature. Anche quelle di Marrone.

Tra gli invitati, oltre alla testimone Patrizia Griffini, ex gieffina, Paola Barale, la coreografa del programma Amici Alessandra Celentano, Alfonso Signorini, Elena Santarelli, Elisabetta Canalis e Claudia Galanti. Non presente invece Maria De Filippi e il nonno della sposa, che “sta molto male”.

Belen ha indossato due abiti, uno per la cerimonia e uno per il rinfresco. Entrambi disegnati per lei da un giovane stilista, Daniele Carlotta che li ha così descritti: il primo “con corpetto di pizzo francese anni ’40, maniche trasparenti e scollo sulla schiena. Un vestito elegante, sontuoso, ma non sexy”“, invece “con swarovski, dettagli in oro giallo, 20 metri di chiffon ma uno stile gitano” il secondo. Ovviamente lo stilista non bada al prezzo, che però ha rivelato la stessa Belen: “L’abito è abbastanza caro, costa quasi 100.000 euro, ma fortunatamente me l’hanno regalato“. E già, perché lei non se lo sarebbe potuto permettere. Avrà forse speso già abbastanza per la collana di diamanti Sabbadini col ciondolo a cuore, che lei stessa ha postato su Instagram qualche giorno fa, lasciandoci intendere che fosse quella ad impreziosire il suo abito bianco.

Decisamente non classico invece, l’abito dello sposo che si è presentato in un gessato a righe blu e rosa, su camicia bianca. Un po’ troppo somigliante ad uno stile circense da buffone, a dire il vero. Speriamo non sia una buffonata anche il matrimonio. Che dire, la cerimonia c’è stata, e il sì è ormai stato pronunciato, e forse anche il gossip mediatico sui due è terminato. L’unica cosa che ci resterà da attendere nei prossimi giorni, saranno le selvagge critiche della Lucarelli.

[Credits immagine: collezione “A fabulous dream” di Alessandro Couture]