Serie B 5.a giornata: vola l’Empoli, inseguitrici a -4

Giornata ricca di colpi di scena la 5.a della Serie B Eurobet 2013-14.

Negli anticipi del venerdì, scialbo 0-0 tra Latina e Lanciano e vittoria per 1-0 dello Spezia sul Palermo grazie alla rete di Migliore al 60′.

Tre le vittorie delle squadre impegnate in trasferta: l’impresa del Crotone contro il Brescia, 1-2 il finale grazie alle reti di Bernardeschi e Pettinari nel primo tempo, il colpo del Bari che espugna l’Adriatico di Pescara per 1-0 e la netta vittoria della Juve Stabia al Tombolato di Cittadella, 2-0 con i gol di Lanzaro e Sowe.

L’Empoli capolista, che con la vittoria di ieri contro il fanalino di coda Padova si è portato a quota 13 in campionato, aveva subito il gol dello svantaggio iniziale ad opera di Pasquato, segno che alla minima distrazione, ogni squadra della Serie B può risultare pericolosa. I gol nella ripresa di Maccarone, Tonelli e Tavano hanno consegnato i 3 punti alla squadra di Sarri e permesso di conservare il primato solitario, che ad un certo punto della gara sembrava compromesso.

Fatica ancora il Siena, fermato sull’1-1 in casa dalla Ternana. La partita la fanno i bianconeri, ma il gol tarda ad arrivare ed Antenucci in chiusura di primo tempo punisce la banda di Beretta. Al 67′ Giannetti, al terzo centro stagionale, riporta il match in parità, ma il forcing finale dei Robur non basta per trovare il gol vittoria.

Cade per la seconda volta consecutiva il Pescara di Marino, stavolta ad opera del Bari di Alberti. I biancorossi giocano il più classico dei “difesa e contropiede”, e al 13′ si portano in vantaggio grazie ad un sinistro dai 25 metri di Galano. Il Pescara attacca fino al 94′ ma, complice la sfortuna (palo di Viviani su punizione) e un Guarna in giornata di grazia, deve incassare la prima sconfitta casalinga della stagione.

Perde l’imbattibilità il Trapani di Boscaglia, ma gli amaranto non sfigurano a Modena, nonostante il 3-1 finale. Da segnalare la doppietta di Babacar, talento senegalese in prestito dalla Fiorentina.

Il Cesena stravince il derby emiliano-romagnolo contro il Carpi per 4-1. Biancorossi mai in partita, affondati dall’autogol di Liviero e dai gol di D’Alessandro e Succi(doppietta). Pareggi per 1-1 tra Avellino e Varese, Castaldo sbaglia un calcio di rigore, e tra Reggina e Novara, Fischnaller pareggia l’autorete di Colucci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *