Serie A, 6.a giornata: occhi puntati sul derby di Torino

Settimana intensa per la Serie A Tim che, dopo il turno infrasettimanale, vede le proprie squadre scendere nuovamente in campo per la sesta giornata.

Gli occhi sono puntati principalmente sul derby che si gioca all’Olimpico di Torino, dove i padroni di casa ospitano la Juventus, ultimamente al centro di parecchie discussioni arbitrali. Una sfida che nella maggior parte dei casi ha visto i bianconeri trionfare (ben 61 vittorie contro 34 sconfitte), ma con i granata che raramente si sono lasciati sopraffarre con facilità. Si apre, inoltre, la voglia del Torino di sfatare un tabù che dura dal 2002: l’assenza di gol nel derby.

Ad aprire le danze, è l’interessante anticipo delle 18:00 tra Genoa e Napoli, due club uniti da un gemellaggio unico (basti pensare che entrambe hanno potuto festeggiare la promozione in A insieme contemporaneamente). L’unico bisogno che avranno in comune, questa volta, sarà quello di vincere. Il Napoli per cancellare la deludente e inaspettata prestazione con il Sassuolo, il Genoa per assicurarsi tre punti utili in chiave salvezza.

Il Milan ospita l’altra compagine genovese: la Samp. La squadra di Allegri sta vivendo un periodo complesso e, siccome il clima non è dei più sereni, battere la Sampdoria esprimendo un buon calcio rappresenterebbe un punto di svolta. La squadra allenata da Delio Rossi, invece, è ancora alla ricerca dei primi tre punti in campionato ed è reduce da una serie di risultati catastrofici.

L’Inter va a Trieste per cercare di strappare punti importanti al Cagliari, una vittoria darebbe infatti seguito all’ottimo periodo di forma che stanno vivendo i nerazzurri. La Roma ospita il Bologna, avversario da non sottovalutare e che già l’anno scorso fece male ai giallorossi dopo una rimonta storica. La Lazio va a Viareggio, dove la aspetta un Sassuolo agguerrito che ha dimostrato di essere in grado di sorprendere talvolta. Sempre in chiave Europa, la Fiorentina ospita il Parma di Donadoni, con il solito obiettivo di trovare continuità. In chiave salvezza ci saranno Catania-Chievo, Verona-Livorno e Atalanta-Udinese.