Video di risposta a Marina Shifrin dal suo ex datore di lavoro

È attualmente uno dei video più virali del web quello di Marina Shifrin, ragazza americana che ha annunciato le sue dimissioni da un’azienda di animazione taiwanese con un video su YouTube, lamentandosi delle condizioni lavorative estremamente dure e del suo capo, interassato solo all’aspetto quantitativo del lavoro prodotto e non a quello qualitativo.

L’azienda in questione, la Next Media Animation, non ha lasciato trascorrere troppo tempo prima di produrre a sua volta un video di risposta rivolto alla ex dipendente in cui le augura tutto il bene possibile e soprattutto in cui coglie l’occasione per annunciare che stanno assumendo.
Nel video di risposta infatti si vedono i dipendenti ballare sulle note della stessa canzone del video di Marina Shifrin, Gone di Kanye West, e viene mostrato il lato bello della Next Media Animation, a partire da lavoratori pieni di entusiasmo, una piscina e la spa sul tetto degli uffici.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=1ukGrwL4ky4[/youtube]

L’ex capo di Marina ha dunque sfruttato l’onda di celebrità raggiunta dal video della sua ex dipendente per sferrare un colpo basso e tentare di ricostruire l’immagine della sua azienda, dipinta come severa e poco premiante nei confronti delle idee più creative.

La rete, seppur sia ancora presto per dare un giudizio netto, sembra essersi schierata dalla parte di Marina, definendo il video poco originale, il che validerebbe quanto espresso dalla ragazza nel video precedente.
Il video di risposta è stato bollato come “dance fail perché lascerebbe trasparire l’arroganza di un datore di lavoro che non accetta con serenità la decisione di Marina.
Su YouTube il rating del video è decisamente negativo, con una forte prevalenza del “pollice verso”.

Ora staremo a vedere se ci sarà un seguito, dando inizio a un vero e proprio meme virale, oppure se ora che le parti si sono sfogate il tutto finirà lentamente nel dimenticatoio.

[Fonte: Mashable]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *