Il nuovo Fabio Volo: “La strada verso casa”

“Marco non ha mai scelto, perché ha paura che una scelta escluda tutte le altre. Non ha mai dato retta a nessuno, solo a se stesso. Sembra dire a tutti: amatemi pure, ma tenetevi lontani. Andrea, suo fratello maggiore, ha deciso da subito come doveva essere la sua vita, ha sempre fatto le cose come andavano fatte. È sposato con Daniela, una donna sobria ed elegante. Insieme avrebbero potuto essere perfetti. Marco invece ha molte donne, e Isabella. Lei è stata la sua prima fidanzata. Con lei ha passato quelle notti di magia in cui la bellezza dilata il tempo e la felicità strappa le promesse. Ma neanche con lei è mai riuscito a decidersi, a capire che la libertà non è per forza mancanza di responsabilità. E così continua a vivere in folle, senza mai mettere una marcia, fare una scelta. Se non che a volte la vita che hai sempre tenuto sotto controllo inizia a cadere a pezzi. Il nuovo romanzo di Fabio Volo racconta la storia di due fratelli che gli eventi costringono ad avvicinarsi, a capirsi di nuovo. E di un inconfessabile segreto di famiglia che li segue come un fantasma. Racconta una grande e tormentata storia d’amore che attraversa gli anni, e come tutte le grandi storie d’amore ha a che fare con le cose splendide e con quelle terribili della vita. Racconta il dolore che piega in due e la felicità che fa cantare inventandosi le parole. Ci fa ridere, commuovere, emozionare”.

La “Strada verso casa” comincia così, con una storia, un inizio, un finale, amori, delusioni, dolori, avventure, segreti, emozioni. Nessuno può capire davvero cosa si provi a scrivere un libro, un romanzo, una storia, un pezzo di cuore che fa le valigie, prende tutti i ricordi e i sorrisi, e si adagia, lentamente, sulle pagine bianche di un nuovo percorso di vita, una nuova scommessa, un obiettivo, un futuro, una speranza. Nessuno sa davvero cosa si nasconda dietro delle storie così, dietro un lieto fine, oppure dietro un riscontro amaro e litri di lacrime; nessuno sa cosa voglia dire davvero prendere una parte di sè e getterla così, davanti a tutti, agli occhi del mondo, sempre pronto a criticare, giudicare, amare; nessuno capisce davvero cosa voglia dire dedicarsi completamente a se stessi e agli altri, cosa voglia dire tradurre in inchiostro nero e stampante la propria vita e i mille perchè, le risate, gli errori, le delusioni, le belle storie d’amore e gli ostacoli di una vita; nessuno sa davvero, nessuno comprende. Fabio Volo sì, Fabio Volo può. E ricomincia da qui, da una “strada verso casa” non ancora asfaltata, piena di dossi e fosse create dal vento, pezzi di terra squarciata dalla tempesta.

Il nuovo romanzo del presentatore-attore-conduttore radiofonico-doppiatore bresciano sarà nelle librerie a partire da martedì 22 ottobre. “La strada verso casa” esce a due anni di distanza da “Le prime luci del mattino”, pubblicato sempre per Mondadori. Un successo garantito, un boom ancor prima di essere in vendita.

Di seguito le date, gli orari e le librerie in cui si svolgeranno le presentazioni:

Lunedì 21 ottobre, ore 21, presentazione del libro in collaborazione con il Teatro Sociale di Brescia.
Mercoledì 23 ottobre, ore 18.30, firma delle copie nella Libreria Mondadori al Duomo a Milano.
Giovedì 24 ottobre, ore 18, presentazione del libro in collaborazione con la Sala Camino a Piazza Broletto a Pavia, progetto realizzato con la collaborazione Iuss di Pavia. Alle ore 19.30 la firma delle copie nella Libreria il Delfino a Pavia.
Venerdì 25 ottobre, ore 18, presentazione del libro al PalazzEtto dello sport di San Donà di Piave in collaborazione con la Libreria Manzoni.
Sabato 26 ottobre, ore 18.30, presentazione del libro all’Auditorium Santa Margherita di Venezia. Progetto realizzato con la collaborazione della Libreria Giunti al Punto di Nadia Venezia.
Domenica 27 ottobre, ore 11.30, presentazione del libro a Villa Benzi Zecchini a Caerano di San Marco (TV). In collaborazione con la Libreria Zanetti di Montebelluna (TV). Alle 17.30 presentazione all’Auditorium Vivaldi di San Giuseppe di Cassola (VI). Progetto realizzato in collaborazione con la Libreria del Palazzo Roberti a Bassano del Grappa.

La “Strada verso casa” incomincia adesso, dietro quel semaforo in fondo al viale, seconda a destra, dritto fino alla rotonda, terzo incrocio. La “strada verso casa” incomincia adesso, dopo il successo, i soldi, la notorietà, la magia racchiusa nelle dita che scrivono su pezzi di carta ancora profumata, su tastiere e lettere che si rincorrono veloci sul Mac. La strada incomincia adesso, con un nuovo, meraviglioso successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *