Cristian Imparato è diventato grande e debutta con il suo primo album

Sono sempre di più gli artisti che raggiungono il successo grazie ai talent show che si moltiplicano a vista d’occhio proponendo un intrattenimento per tutti i gusti: da Amici a X Factor fino a Italia’s got talent. Un altro sottogenere del Talent show è quello dedicato ai bambini, come Ti lascio una canzone della Rai e Io canto di Mediaset, dove i vincitori, per la loro giovane età, fanno il loro ingresso ufficiale nel mondo della musica solo qualche anno dopo.
È quello che è accaduto a Cristian Imparato, vincitore nel 2010 della prima edizione di Io canto, trasmissione di Canale 5 presentata da Gerry Scotti che, ormai diciassettenne, il 22 ottobre ha pubblicato il suo primo album da solista dal titolo omonimo Cristian Imparato.
Il famoso settimanale Tv, sorrisi e canzoni lo ha definito “Un disco delicato, dai suoni curati, con una voce matura (e non solo bella)” L’album contiene dieci brani inediti scritti da grandi autori del panorama musicale italiano e si apre con Da qui cominci tu, singolo in rotazione radiofonica già da diversi giorni, che ha già raggiunto un notevole successo:

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=8vaDeGK8y-c[/youtube]

Da Io canto all’album d’esordio Cristian ha fatto molte cose: primo fra tutti lo stage negli Stati Uniti, ottenuto grazie alla vittoria del baby talent, con David Foster, il celebre produttore delle più grandi star del panorama musicale internazionale come Madonna, Michael Jackson o Diana Ross. In questi tre anni il cantante ha studiato molto ed ha partecipato come ospite alle edizioni 2011 e 2012 di Io canto, facendosi conoscere al grande pubblico e raggiungendo un esercito di fans che lo seguono ovunque, sono più di 270.000 gli utenti facebook iscritti alla sua pagina ufficiale.

Ecco un video del 2010 in cui Cristian interpreta a Io canto il brano Adagio di Lara Fabian:

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=KE4lN86v_B8[/youtube]

In questi tre anni Cristian ha affrontato un cambiamento sorprendente se pensiamo al quattordicenne con gli occhiali e l’apparecchio che cantava sul palco di Gerry Scotti, con quella voce ancora infantile. Gli occhiali Cristian Imparato li porta ancora, ma è diventato un bel ragazzo molto amato soprattutto dal pubblico femminile ed in quanto a voce il mutamento era inevitabile, il timbro vocale “da ragazzino” è diventato quello di un uomo e non dev’essere stato facile per il cantante, che con la propria voce lavora, accettare questo cambiamento. Imparato ha infatti dichiarato a Vanity Fair:
“Non sapevo gestire il range vocale che cambiava e non sapevo come fare davanti al microfono. È stato un momento terribile, in cui sono stato molto insicuro: la musica è la mia vita e non sapevo più come fare. Per questo ho cominciato a prendere lezioni da un maestro di canto”

Gli anni dell’adolescenza sono i più difficili e viverli con il “peso” della fama e del successo non è certamente semplice e come succede a tutte le baby star si corre il rischio di restare intrappolati nell’immagine che li ha resi famosi:
“Diventare famoso a 14 anni è stato pesante perché ho affrontato una vita che non era la mia. Ovunque andassi mi fermavano per strada, mi chiedevano autografi, fotografie, com’è Gerry Scotti … È stata un’esperienza molto forte e inaspettata. Il secondo anno uguale, anche perché ero quasi sempre in trasmissione come ospite, sotto i riflettori, e continuavo a essere il ragazzino di Io canto”

Cristian Imparato è però cresciuto e il prossimo 24 febbraio sarà maggiorenne. Dopo il suo album d’esordio pensa in grande e tra i suoi sogni c’è il festival di Sanremo, chissà che non riesca a realizzarlo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *