Snapchat potrebbe diventare proprietà di Facebook

Facebook torna all’attacco. Il social network più utilizzato nel mondo non vuole rischiare di perdere l’interesse dei propri iscritti ed è quindi in continuo movimento per espandersi sia fisicamente che in rete.

1 miliardo di dollari è a quanto ammonta l’offerta fatta da Facebook a Snapchat per l’acquisizione, e anche se nessuno dei due ha rilasciato commenti in merito, la notizia dell’offerta e del suo ammontare è confermata. Lo scorso anno la stessa somma era stata offerta con successo ad un’altra famosa app di condivisione foto, Instagram.

Snapchat è un’interessante applicazione di messaggistica che per permette a chi la usa di inviare foto ai propri amici. Ma la peculiarità del servizio è che queste foto rimangono visibili per soli 10 secondi, per questa ragione è molto in voga soprattutto tra i giovani che si divertono a inviarsi foto di feste, di momenti imbarazzanti e divertenti. Si stima che sia 350 milioni il numero delle foto che vengono inviate ogni giorno.
Acquisire Snapchat è quindi per Facebook un modo per conquistare o riconquistare nuovi clienti che magari preferiscono l’applicazione di foto-messaggistica veloce piuttosto che aggiornare la propria bacheca.

Se la trattativa andasse a buon fine, il famoso social network avrebbe anche la possibilità di inglobare quella fetta di giovanissimi ragazzi che non utilizzano ancora Facebook. Secondo recenti ricerche i ragazzi che si approcciano al mondo di internet considerano Facebook come gli adulti considerano LinkedIn: pochi adulti condividerebbero le foto delle proprie vacanze sul social network per professionisti, così i bambini preferiscono scambiarsi le foto tra di loro attraverso Snapchat piuttosto che rendere la loro vita pubblica su Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *