La famiglia Addams ritorna sul grande schermo

Secondo indiscrezioni del magazine “Variety” la famiglia Addams ritornerà presto sul grande schermo in un film di animazione. Stesse indiscrezioni sono giunte dalla casa di produzione MGM, supportate da Gail Berman e Lloyd Braun della BermanBraun Production. La sceneggiatura sarebbe stata affidata a Pamela Pettler, già autrice dei successi “La sposa cadavere” e “Monster House“, mentre i produttori dovrebbero essere Andrew Mittman e Kevin Miserocchi. Ancora non si hanno notizie riguardo alla regia né tantomeno al titolo definitivo dell’opera.

La famiglia Addams nacque dalla penna del disegnatore e vignettista Charles Addams nel 1930 il quale diede vita a questa strana famiglia formata da mostri che terrorizzava l’intero vicinato, composta da Gomez, il capofamiglia con la passione per i sigari ed i trenini elettrici, Morticia, sua consorte, con la strana mania di coltivare rose per poi tagliarne il fiore, i figli della coppia Mercoledì e Pagsley i quali amavano decapitare le bambole costruendo sofisticate ghigliottine. A completare la stramba famiglia lo zio Fester, Nonna, Lurch il maggiordomo dall’aspetto cadaverico, Mano, una mano di uomo animata che viveva all’interno di una scatola e cugino Itt, in realtà un ammasso informe di capelli con tanto di occhiali da sole e cappello che si esprimeva con frasi incomprensibili che stranamente solo i componenti della famiglia comprendevano. Il fumetto fu in parte pubblicato dalla famosa rivista a stelle e strisce “The New Yorker” dal 1938 al 1988.

Dal fumetto fu tratta una famosa serie tv andata in onda dal 1964 al 1966 prodotta dalla Abc, ancora oggi in replica, che vedeva Johm Astin nel ruolo di Gomez e Carolyn Jones in quello di Morticia. Mentre negli anni Novanta furono prodotte un paio di pellicole cinematografiche di discreto successo di pubblico interpretati da Raul Julia, Angelica Houston, Christopher Lloyd e Christina Ricci ed un musical di Broadway.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *