Vinicio Capossela porta la Grecia in crisi al cinema

Martedì 3 dicembre alle ore 20.00 un appuntamento unico e imperdibile nei cinema: “Indebito” il nuovo film diretto da Andrea Segre, padre di “La prima neve” e “Io sono lì”, alla cui sceneggiatura ha lavorato a quattro mani con il cantautore Vinicio Capossela. Il film, prodotto e distribuito da Jolefilm, La Cupa e Nexo Digital, verrà presentato in diretta via satellite dal Cinema Anteo di Milano dai due autori i quali accompagneranno gli spettatori nel mondo del rebetiko, il blues ellenico.

Segre e Capossela, attraverso “Indebito” raccontano la Grecia del 2013 a quanto sembra “in-debito” con l’Europa; anche se a ben vedere è l’Europa a esserle debitrice da più di duemila anni per la cultura che questo straordinario paese ci ha donato modificando per sempre il modo di pensare dell’intero continente. Dalla filosofia alla scultura, dalla matematica alla musica la Grecia ha sempre insegnato ma ora quel Paese sembra non esistere più. La frase dell’anno sembra essere “non siamo mica la Grecia” ma come giustamente affermava Kennedy nel 1961 “tutto quello per la cui salvaguardia combattiamo oggi ha avuto origine in Italia, e prima ancora in Grecia”.

Ed è proprio dalla Grecia che partirà il percorso del film; infatti dopo il successo al Festival del Cinema di Locarno e alla presentazione in anteprima del 4 ottobre a Ferrara nell’ambito del Festival Internazionale, il 20 novembre verrà proiettato presso il Trianon di Atene.

Segre racconta degli ultimi, dei dimenticati che cercano ancora una speranza mentre Capossela esplora la cultura del popolo greco attraverso la musica anticonvenzionale e ribelle del rebetiko, nata negli strati più bassi della popolazione tra il XIX e il XX secolo raccontando i problemi della società,(al quale oltre al film ha dedicato un disco “Rebetiko Gymnastas” e un libro “Tefteri”). I due mostrano un Paese e un popolo che cerca di ritrovare il valore reale e profondo delle cose, non solo di quelle con un prezzo, di ritrovare la dignità di uomini che si sono persi in un mondo in cui a decidere della vita delle persone sono i numeri.

Ecco il trailer in anteprima
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=gYhEcjbi1io[/youtube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *