Swants il nuovo caldissimo trend dell’inverno

Fino ad oggi conoscevamo i leggins e i jeggins, le più modaiole anche treggins e meggins. Poi è arrivato Stephen West, un ragazzo americano di Chicago, con i suoi swants. Il termine è la fusione fra sweater (maglione) e pants (pantaloni) perché West ha combinato la sua abilità nel lavoro a maglia con l’attualissima arte del riciclo: prendi un vecchio maglione, meglio se vintage e con un pattern bizzarro, modificalo in modo che quelle che erano le maniche diventino le gambe ed ecco il pantalone più trendy dell’inverno.

Sono informali, colorati, alternativi e caldi. Quale città meglio di Reykjavík poteva quindi ospitare il video promozionale degli swants? Per convincerci che “You can knit everywhere” Stephen e i suoi amici Maye e Kyli Kleven ovvero la Westknits Fun Squad sono volati da Amsterdam – base operativa di West – in Islanda, per girare un video promozionale dove volteggiano buffi per il centro città indossando diversi modelli di swants e con la colonna sonora di Bjork come sottofondo.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=71c_7MLq1ms[/youtube]

Stephen nasce come designer specializzato nel knitting, quello che le nostre nonne chiamano lavoro a maglia, di cui si definisce addirittura ossessionato. Sul suo sito ci sono tutte le sue collezioni che comprendono principalmente accessori: sciarpe, piccoli scialli, borse, poncho.

E ovviamente si parla di swants, con tutorial e consigli su come cimentarsi nel fai-da-te. Non sembra complicato se si possiede qualche rudimento di taglio e cucito. Scegliete il maglione da “sacrificare”, stabilite le proporzioni per il vostro corpo, prendete le misure e il gioco è fatto! Comodità e caldo garantiti perché come recita il motto di Stephen: “Le tue gambe meritano di stare al caldo tanto quanto il tuo torso!”.

Eccentrici? Sicuramente. Non è certo il capo che sfoggerete alla riunione del lunedì col capo. Belli? Forse. Va detto che per taglio e materiale non staranno bene a tutti. Di certo sono divertenti e il fatto di poterseli fare da soli magari riciclando quel vecchio maglione che stavamo per scartare fa venire voglia di provarci.

Le fashion blogger oltreoceano e le riviste di moda cominciano a parlarne, i commenti sui blog e sulla pagina Facebook di West sono entusiasti. Non ci resta che aspettare il primo vero freddo per vedere se anche qui sarà swants mania!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *