Tifoso del Copenaghen accoltellato a Torino

Ancora un episodio spiacevole scuote il calcio italiano, e vede come protagonista un tifoso del Copenaghen giunto a Torino per sostenere la propria squadra in vista del match di stasera tra i danesi e la Juventus, fondamentale in ottica qualificazione agli ottavi. Kristoffer Østergaard, insieme ad altri tre amici, si trovava in un bar di Torino per fare colazione, quando a un certo punto avrebbero fatto irruzione nel locale alcuni “tifosi” bianconeri. Avendo visto le sciarpe del Copenaghen al loro collo, il gruppo avrebbe poi scatenato la propria violenza verso i quattro malcapitati, colpevoli solo di essere lì per tifare per la squadra del loro paese.

Il tutto sarebbe avvenuto in maniera improvvisa, tanto da non lasciare la possibilità di riconoscere gli aggressori ai quattro ragazzi danesi. Østergaard ha riportato una brutta ferita alla schiena, come testimoniano
le immagini pubblicate dal sito danese Exstrabladet, ma avrebbe deciso di non ricorrere alle cure ospedaliere. Secondo le dichiarazioni raccolte dal sito e riportate dal Corriere dello Sport, non ci sarebbe stata nemmeno una denuncia alla polizia

Testimone dell’accaduto il proprietario del locale dove il gruppo stava facendo colazione, che secondo le dichiarazioni del tifoso del Copenaghen “si è precipitato per aiutarci, scusandosi e dandomi una mano perché sanguinavo alla schiena. Eravamo tutti scossi dall’incidente“.

Due dei quattro tifosi avrebbero deciso di tornare a Copenaghen, mentre Østergaard stoicamente dovrebbe essere presente allo stadio stasera per assistere alla partita. L’ultimo episodio simile risale a due mesi fa, quando dopo Milan-Napoli due tifosi partenopei furono aggrediti e accoltellati da alcuni supporters rossoneri.

Foto: corrieredellosport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *