Al “Sempre Verdi” la lirica si racconta in vignette

In occasione del bicentenario dalla nascita del compositore lirico Giuseppe Verdi, il Wow Spazio Fumetto di Milano apre le porte al pubblico per presentare la mostra “Sempre Verdi”, organizzata in memoria del compositore che potrà rivivere nei fumetti e illustrazioni. La mostra, curata da Enrico Ercole, verrà inaugurata il 30 Novembre e si protrarrà fino al 5 Gennaio, sera in cui verrà proiettata “La Traviata”,su megaschermo e fino a esaurimento posti, per inaugurare la stagione lirica 2013/2014.

Per l’inaugurazione della mostra si svolgerà, in collaborazione con l’associazione Ottava Nota e l’associazione Tangiro, il concerto “Inventare il vero”, in cui verranno riprodotte le opere del compositore, dal Nabucco al Rigoletto, dall’Aida all’Otello”, dal Trovatore al Macbeth.

Il programma della mostra comprenderà un percorso tra vignette di fine Ottocento e figurine Liebig che illustrano le opere più note del grande Verdi. Non mancheranno tavole originali, collezioni preziose, albi d’epoca, edizioni rare e manifesti cinematografici per dare un tocco di unicità all’evento. Infatti saranno esposte le tavole originali ideate da Paolo Piffererio nel 2001 per la biografia a fumetti di Giuseppe Verdi pubblicata da “Il Giornalino” dopo cento anni dalla sua morte, e un plastico di 30mila mattoncini Lego che raffigura la Scala con tanto di sipario rosso, pubblico e Giuseppe Verdi con barba bianca e cappello a cilindro. Grazie alla collaborazione di The Walt Disney Company-Italia e Panini, in anteprima assoluta verranno mostrate le incantevoli tavole della storia “Topolino e il Codice Armonico”. La storia, disegnata da Paolo Mottura e scritta da Francesco Artibani sarà pubblicata sul n. 3028 di Topolino, in edicola dal prossimo 4 Dicembre.

Materiale di grande interesse viene fornito dalla Fondazione Franco Fossati come documenti e giornali dell’epoca, e pubblicazioni originali degli anni Trenta e Sessanta su cui sono comparse storie a fumetti di impronta verdiana.

Dopo il successo delle passate edizioni in cui il Wow Spazio Fumetto aveva ospitato le mostre “Mozart a strisce” nel 2011 e “Wagner a strisce” nel 2012 non ci si può aspettare altro che l’ennesimo evento di successo.

La mostra, del tutto gratuita, sarà aperta da martedì a venerdì dalle 15.00 alle 19.00; sabato e domenica dalle 15.00 alle 20.00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *