Gattuso a Radio Radio: “Le donne nel calcio? Non ce le vedo”

L’ex centrocampista del Milan, Ivan Gennaro Gattuso, sempre diretto e mai banale, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Radio, riguardanti le recenti vicende societarie che sta vivendo la società meneghina. L’ex centrocampista non ha risparmiato una stoccatina a Barbara Berlusconi, nuovo membro dell’organigramma societario rossonero, che per i prossimi quattro anni si occuperà della parte social, di quella marketing, e della questione stadio: “Le donne, mi dispiace dirlo, non le vedo bene nel mondo del calcio“, ha dichiarato Ringhio, suscitando non poco scalpore.

Un pensiero poi è andato all’amministratore delegato Adriano Galliani, che secondo Gattuso andava trattato con maggior rispetto da parte della società rossonera: “Penso che uno come Galliani, per tutto quello che ha fatto e per come ha gestito in tutti questi anni la società, meriti rispetto” ha detto Gattuso, che si è espresso anche sul campionato italiano, commentando quanto accaduto in queste prime 14 giornate finora disputate:

Per me la Juve resta la squadra da battere, la Roma sta facendo grandissime cose, ma la Juventus ha un gruppo incredibile e anche nell’ultima partita contro l’Udinese si vedeva che volevano far gol a tutti i costi. Devo dire, però, che anche la Roma ha fatto la stessa cosa a Bergamo, i giallorossi non ci stavano a perdere. Ovviamente sente la mancanza di Totti, che è un giocatore unico. Portarlo al Mondiale? Se fossi io l’allenatore lo porterei, ma non penso che lui accetterebbe, perché sa che non può strafare“.

Infine una battuta su un suo vecchio compagno al Milan e in Nazionale, Andrea Pirlo: “Pirlo può tornare al Milan? Non credo che la Juve se lo lasci sfuggire. Lui un leader silenzioso? Lasciatemelo dire, è un grande figlio di m… Lui lo vedete così, ma in realtà scherza e fa sempre un sacco di battute” ha concluso l’ex allenatore del Palermo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here