Questo inverno i capelli si tingono dei colori dell’arcobaleno

In fatto di capelli questo inverno non ci facciamo mancare proprio niente. Lo shatush? Dimenticatelo. Preparate invece i capelli a un vero bagno di colori, anzi a un arcobaleno per far risplendere le chiome nelle giornate più fredde. Si chiama Bleach la nuova tendenza che vuole le teste multicolori, ispirate a tavolozze di colori tenui, che sembrano appena uscite da un cartone animato o da un manga giapponese. Fanno capolino su tutti i social network e le star non si lasciano scappare questa tendenza pazza per far parlare di sè ancora una volta.

Kesha ha scelto una combinazione di rosa e turchese, postando il risultato sul suo profilo Instagram, arricchendo il suo look con un trucco che riprende il colore di una delle due metà dei suoi capelli, donandole l’aria di una vera e propria sirenetta. I capelli di Katy Perry invece ne hanno visti veramente di tutti i colori, ma a stupire questa volta è Demi Lovato, che pur scegliendo il blu elettrico, non perde l’allure dolce e romantica, ma pur sempre rock che la caratterizza.

Fucsia, verde acqua, arancio, rosso, blu o viola e tutte le sfumature color pastello sono i colori che regalano un look divertente e originale, eccentrico risultato del desiderio perennemente inappagato di cambiare, vedere il mondo e se stessi con occhi diversi, rinnovarsi e ovviamente osare.

Questo inverno i capelli di tingono dei colori dell'arcobaleno
http://www.bloglive.it/wp-admin/post.php?post=141061&action=edit&message=10

Le diverse tonalità si ottengono con speciali colori liquidi o con gessetti che hanno una durata temporanea e spariscono nel giro di qualche giorno, dopo pochi lavaggi. Il cambiamento non è definitivo, per questo provare a esagerare è concesso, soprattutto quando si tratta di capelli. Quindi via a tinte complete, ciocche sfumate o pennellate di colore sulle punte per chi ha i capelli corti.

La parola d’ordine è divertirsi, inventando combinazioni sempre differenti.

[Credits foto: Dailystar, Pinterest]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *