Europa League: il punto tra qualificate e “retrocesse” illustri

Si è conclusa stasera la fase preliminare dell’Europa League. Le nostre due squadre, Fiorentina e Lazio, complici anche dei gironi non eccessivamente probanti, si sono qualificate ai sedicesimi di finale. A queste due squadre si aggiungono Juventus e Napoli, estromesse dalla Champions League e “ripescate”. L’Italia è così la nazione più rappresentata insieme all’Ucraina. Le altre sei squadre “retrocesse” sono Shakhtar Donetsk, Benfica, Basilea, Porto, Ajax e Viktoria Plzen. Nel sorteggio dei sedicesimi, che si terrà lunedì a Nyon, le prime tre, insieme ai partenopei, verranno indicate come teste di serie in quanto hanno racimolato più punti nella Champions. La squadra di Antonio Conte invece non risulterà come testa di serie insieme alle altre tre compagini già citate.

Tra le 24 qualificate dai gironi ci sono delle conferme ma anche qualche sorpresa. Il Tottenham e Valencia sono squadre molto temibili che lotteranno fino alla fine per conquistare la coppa. Le sorprese si chiamano Ludogorets e Odessa, rispettivamente bulgara ed ucraina, che hanno mandato a casa una nobile del calcio europeo quale il Psv Eindhoven.

Si prospetta un torneo molto interessante, con un livello leggermente più alto rispetto gli anni precedenti. Il Benfica vuole riscattare l’amara finale dell’anno scorso persa contro il Chelsea allenato da Rafa Benitez che potrebbe tentare uno storico bis col Napoli. Anche Fiorentina e Juventus potrebbero fare molta strada, come il buon Ajax dei giovani ammirato in Champions oppure il Basilea che l’anno scorso arrivò fino alle semifinali.

Il 20 e il 27 febbraio, si disputeranno i sedicesimi che come detto, saranno sorteggiati lunedì e poi sarà una rincorsa alla finale di Torino che si terrà allo ”Juventus Stadium” il prossimo 14 maggio. Sperando magari che dopo 15 anni una squadra italiana possa alzare l’Europa League, o coppa Uefa per i nostalgici. Ai sedicesimi non ci potranno essere scontri tra club della stessa nazione.

Ecco le squadre che verranno sorteggiate come teste di serie:

Ludogorets
Valencia
Tottenham
Rubin Kazan
Genk
Red Bull Salisburgo
Eintracht Francoforte
Fiorentina
Siviglia
Lione
Alkmaar
Trabzonospor
Napoli
Basilea
Shakhtar Donetsk
Benfica

Le squadre non teste di serie:

M. Tel Aviv
Ch. Odessa
Dnipro
Maribor
Swansea
Esbjerg
Anzhi
Dinamo Kiev
Paok Salonicco
Lazio
Betis Siviglia
Liberec
Juventus
Porto
Viktoria Plzen
Ajax

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *