Il diario di Anne Frank sarà un film d’animazione

Nelle scuole italiane, a partire dal livello elementare, si riceve una educazione umanistica che prevede lo studio della Shoah, e pilastro fondamentale per approcciare alla terribile realtà dell’olocausto è il diario di Anne Frank.
La ragazzina tedesca di origini ebree rappresenta da sempre una delle testimonianze più toccanti e realistiche delle aberrazioni compiute dalla Germania nazista durante il secondo conflitto mondiale, nonché un riferimento storico senza eguali.

La vita di Anne, trascorsa tra la Germania e il rifugio di Amsterdam, che oggi è un celebre museo, cominciò ad essere trascritta nel giorno del suo tredicesimo compleanno, nel quale la ragazza ricevette in dono un libro a quadrettini bianco e rosso. In esso furono racchiuse candidamente le esperienze terrificanti vissute dagli ebrei nel periodo delle deportazioni, nonché particolari sulla triste permanenza nel rifugio olandese sino al momento della cattura da parte dei soldati del Terzo Reich.

Ari Folman, regista di ‘Valzer con Bashir’ in gara per il premio Oscar e ‘The Congresspremio Efa 2013 per l’animazione, ha dichiarato di volere realizzare una pellicola animata sulla vita della piccola scrittrice, naturalmente basandone i contenuti sugli appassionanti frammenti celebre diario.
Il progetto, che concorrerà a regalare alla Shoah l’attenzione che merita, verrà finanziato dalla casa di produzione belga Purple Whale Films, dalla Bridgit Folman Film Gange dalla celebre produttrice Diana Elbaum.
Per la realizzazione dell’opera è previsto l’accesso completo a tutti i materiali custoditi negli archivi della Fondazione Anne Frank costituita nel secolo scorso dal padre Otto, nonché a tutti i documenti appartenenti alle diverse associazioni sparse per il mondo.

Folman, già noto al grande pubblico per il forte grado di sensibilità verso i drammi della storia, ha dichiarato di essere entusiasta del progetto e della opportunità di portare Anne Frank sul grande schermo in ‘versione animata’.
Famoso per ‘Valser con Bashir’, nel quale ha racchiuso i suoi ricordi della invasione israeliana in Libano nel 1982, e per la serie televisiva sulla psicanalisi ‘En Terapia’ trasmessa da HBO, Ari Folmar renderà Anne Frank una realtà alla portata di tutte le famiglie, per rinverdire il ricordo delle mostruosità compiute dal genere umano nel secolo scorso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here