Facebook introduce spot video ed aiuti per le associazioni no profit

Grandi novità in “casa” Facebook previste proprio per questi ultimi giorni, stiamo parlando degli spot video, molto simili alle pubblicità promozionali che già appaiono automaticamente facendo click su molti siti internet e che, secondo quanto riportato sulle pagine del “Wall Streat Journal”, a partire da domani, compariranno anche sulle pagine dei milioni di utenti iscritti al social network di Mark Zuckerberg.

I dirigenti di Facebook hanno annunciato che il test sarà, per ora, destinato ad una quantità limitata di iscritti ed attivo solamente su territorio americano. I video promozionali, che avranno una durata di circa 15 secondi, si apriranno automaticamente accendendo alla community ma in modalità “mute”, sia attraverso pc che tramite smartphone esclusivamente tramite collegamento alla rete wi-fi, il tutto per evitare di consumare i megabyte della connessione dati dei cellulari. Il primo spot dovrebbe riguardare il trailer di “Divergent”, un film di Lions Gate Entertaiment in uscita a Marzo.

La decisone, che va ad implementare la promozione pubblicitaria già presente tramite i post sponsorizzati, porta con sé importanti risvolti in termini di business, la Tv made in Usa guadagna ben 66 miliardi di dollari annui solamente attraverso gli spot video promozionali che trasmette sulle sue reti e il social network di Mark Zuckerberg punta ad aggiudicarsi una parte degli utili che le appartengono. Visto il grande numero di utenti, circa un miliardo, che sono iscritti a Facebook in ogni parete del mondo, un singolo video pubblicitario pubblicato su Facebook potrebbe fatturare all’azienda circa 2 milioni di dollari al giorno.

Altra novità, sicuramente meno “business oriented” e più in linea con lo spirito solidale che accompagna la settimana precedente di Natale, è rappresentata dall’introduzione del tasto “Donate Now” in favore delle migliaia di raccolte benefiche organizzate dalle molte organizzazioni no profit che, dopo essere state abilitate avranno a disposizione sulla propria pagina ufficiale di Facebook un link contrassegnato dalla scritta “donate now”. Aprendo il link gli utenti saranno introdotti ad un’apposita sezione dove, tramite carta di credito, potranno contribuire alle raccolte fondi. Sono ben 19 ad oggi, ma il numero è destinato rapidamente a crescere, gli enti che utilizzano gratuitamente la modalità, tra le quali troviamo anche, Unicef, Croce Rossa e Wwf.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *