Rock and Roll Hall of Fame apre le porte a Nirvana, Kiss e Peter Gabriel

Il 10 aprile 2014, al Barclays Center di Brooklyn, a New York, i Nirvana, i Kiss, e Peter Gabriel, verranno ammessi alla Rock and Roll Hall of Fame. Anche la coppia Hall and Oates, Linda Ronstadt e Cat Stevens, rientreranno tra i musicisti che saranno accolti con tutti gli onori tra i nomi del famoso museo dedicato alla memoria della musica, durante la cerimonia annuale che verrà trasmessa in diretta tv, grazie all’emittente HBO.

La Rock and Roll Hall of Fame é un museo legato all’omonima fondazione, nata nel 1983, che ha sede a Cleveland, in Ohio. E’ dedicata alla memoria di alcuni tra i più importanti e influenti artisti, produttori e personalità del mondo della musica. L’ingresso nel museo viene deciso da una votazione che coinvolge circa mille esperti del settore. Gli artisti possono essere proposti per l’ammissione solo dopo 25 anni dalla loro prima pubblicazione.

I Nirvana hanno ottenuto la nomina nel loro primo anno di eleggibilità, dato che il prossimo anno sarà passato un quarto di secolo dal loro disco di esordio, che si intitolava Bleach. L’esplosione della band di Kurt Cobain, Chris Novoselich e Dave Grohl, che subentrò a Chad Channing alla batteria, arriverà in realtà due anni dopo con Nevermind, considerato il manifesto del grunge. L’ammissione arriva a 20 anni dalla morte del frontman Kurt Cobain che si suicidò all’età di 27 anni.

Per i Kiss, la band di Gene Simmons e Pual Stanley, famosa nel mondo oltre che per la forza e la bellezza dei suoi pezzi anche per i visi dipinti dei propri componenti, si tratta di un’onorificenza attesa da tempo. Dopo essere stati esclusi per anni dalla lista di ammissione, l’omaggio, infatti, giunge a quindici anni dalla prima nomination.

Kiss

Per Peter Gabriel, invece, sarà una sorta di revival. L’interprete di “In Your Eyes”, infatti, era stato già premiato con i suoi “Genesis”, gruppo che abbandonò negli anni Settanta, e questa volta, a differenza della prima, ha fatto sapere che parteciperà alla kermesse newyorchese.

A venire insigniti del riconoscimento, alla loro prima candidatura, saranno pure il duo Hall and Oates, Linda Ronstadt, che lotta contro il morbo di Parkinson e che molto probabilmente non sarà presente alla cerimonia, e la E Street Band, complesso di supporto del “bossBruce Springsteen.

Tra i musicisti nominati che non sono riusciti a entrare nel museo ci sono Paul Butterfield Blues Band, Chic, Deep Purple, LL Cool J e gli Yes. Tra le eccellenze musicali, che fanno già parte della Rock and roll Hall of fame, figurano artisti del calibro di Elvis Presley, Beatles, Rolling Stones, Bob Dylan, Patti Smith e Bruce Springsteen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *