Ape Escape, ‘Invisibili’ per la prima EP

A distanza di 15 giorni dalla fine della settima edizione di X Factor, si tirano le somme sull’esperienza vissuta dai concorrenti del talent show messo in onda su Sky e concluso il 12 Dicembre 2013. La band che arriva da Nocera (SA), Ape Escape, si è guadagnata il secondo posto contro ogni pronostico. Il trio, formato da Matteo D’Acunto, Antonio Pagano, e Tony D’Alessio, non eccelleva in fatto di look e di immagine ma hanno saputo conquistare il pubblico di X Factor con il loro stile musicale e la loro energia fino alla pubblicazione dell’EP Invisibili.

Il gruppo era nato solo un mese prima dalle selezioni di X Factor ma ha saputo confrontarsi con una realtà nuova, non solo sotto il profilo musicale, ma anche per quello che riguarda il contatto con il pubblico che ha saputo riconoscere il loro talento musicale. Non più solo pop sul palco di X Factor, ma un misto di rock e rap che si sono ben adattati a celebri testi come Tu si ‘na cosa grande di Modugno che gli Ape Escape hanno presentato durante l’ultimo Live Show. Durante la finale, il gruppo ha duettato con Elisa sulle note di Labyrinth, cantato il loro inedito Invisibili e Walk This Way.

Il primo EP pubblicato dagli Ape Escape è Invisibili, uscito il 13 Dicembre. La raccolta contiene cinque famosi brani reinterpretati dal gruppo a X Factor, Mentre tutto scorre dei Negramaro, Luce di Elisa, Burn it down dei Linkin Park, Yes I know my way di Pino Daniele e Madness dei Muse. Invisibili è anche il titolo dell’inedito presentato per la finale, scritto da Andrea Bonomo, Gianluigi Fazio e gli Ape Escape, rappresenta lo stile unico del gruppo, dedicato agli “eroi invisibili” ed è un invito a non abbandonare i propri sogni.

Il gruppo ha un profilo ufficiale su Facebook con cui interagisce con i suoi fan che sono arrivati a 20.000.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *