Rugby: Benetton Treviso-Zebre Parma, il derby è servito

Neanche il tempo di digerire il pranzo di Natale che la Rabodirect Pro 12 inizia già ad offrire grandi emozioni al popolo della palla ovale. Come da tradizione annuale l’ultima giornata del 2013 e la prima del 2014 vedranno le squadre del campionato italo-britannico impegnate nei cosiddetti “derby celtici“. L’Italia, inserita nella “Celtic League” da soli quattro anni, darà il suo contributo campanilistico offrendo agli amanti del rugby la doppia sfida tra Benetton Treviso e Zebre Parma: nel giro di una settimana le due formazioni italiane si sfideranno in un confronto valido tanto per l’egemonia territoriale quanto per la risalita da un fondo di classifica ormai solo da raschiare.

Dopo il rinvio causa maltempo della partita di Glasgow, la Benetton Treviso torna in campo per la sfida contro i parmensi con una novità: a guidare i “leoni” trevigiani, infatti, non ci sarà più coach Smith, esonerato a fine novembre, ma Marius Goosen ex mediano di mischia della squadra veneta. Sarà fondamentale trovare un risultato positivo all’esordio per il coach sudafricano che si affida ai talenti della nazionale maggiore per affrontare nel migliore dei modi la sfida tutta italiana: Edoardo Gori guiderà la mischia, Alessandro Zanni (che proprio oggi è stato eletto “azzurro dell’anno” dai lettori del blog “Rugby 1823”) e Manoa Vosawai i flanker con Antonio Pavanello, Lorenzo Cittadini, Leonardo Ghiraldini e Alberto De Marchi a completare il pacchetto azzurro degli avanti. Nella trequarti, invece, troviamo i nazionali McLean all’ala e Sgarbi a primo centro.

Le Zebre di Parma dovranno mettercela tutta per evitare di farsi “sbranare” dai “leoni” di Treviso. La squadra di coach Cavinato arriva allo Stadio Monigo caricata dall’ottima prestazione fornita lo scorso week end contro l’Ulster e determinata ad abbandonare l’ultima posizione della classifica di Pro 12. Sono tanti anche gli azzurri “zebrati” su cui può fare affidamento Andrea Cavinato: oltre ai pilastri della mischia italiana Bortolami, Geldenhuys, Bergamasco e Perugini troviamo Venditti numero 14 e Orquera, mediano d’apertura, a cui sarà affidata la guida dei trequarti.

Il derby tra Benetton Treviso e Zebre Parma sarà arbitrato dallo scozzese Andrew McMenemy e potrà essere seguito in diretta da tutti i tifosi della palla ovale su Italia 2 canale 35 del digitale terrestre.

Benetton Treviso-Zebre Parma, ore 15.00, Stadio Monigo di Treviso

Benetton Treviso: 15 Brendan Williams, 14 Ludovico Nitoglia, 13 Christian Loamanu, 12 Alberto Sgarbi, 11 Luke McLean, 10 Mat Berquist, 9 Edoardo Gori, 8 Robert Barbieri, 7 Alessandro Zanni, 6 Manoa Vosawai, 5 Corniel Van Zyl, 4 Antonio Pavanello, 3 Lorenzo Cittadini, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Alberto De Marchi
A disposizione: 16 Franco Sbaraglini, 17 Michele Rizzo, 18 Ignacio Fernandez-Rouyet, 19 Marco Fuser, 20 Valerio Bernabò, 21 Dean Budd, 22 Tobias Botes, 23 James Ambrosini

Zebre Parma: 15 Gugliemo Palazzani, 14 Giovanbattista Venditti, 13 Roberto Quartaroli, 12 Gonzalo Garcia, 11 Dion Berryman, 10 Luciano Orquera, 9 Brendon Leonard, 8 Samuela Vunisa, 7 Andries Van Schalkwyk, 6 Mauro Bergamasco, 5 Marco Bortolami, 4 Quintin Geldenhuys, 3 Dario Chistolini, 2 Davide Giazzon, 1 Salvatore Perugini
A disposizione: 16 Tommaso D’Apice, 17 Matias Aguero, 18 Luciano Leibson, 19 Emiliano Caffini, 20 Filippo Cristiano, 21 Alberto Chillon, 22 Giulio Toniolatti, 23 Filippo Ferrarini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *