Michael Schumacher: incidente sugli sci, trauma cranico e tanta paura

Michael Schumacher, leggendario pilota della Formula 1, è stato vittima di un bruttissimo incidente avvenuto in giornata mentre sciava a Méribel, in Savoia.
Il pilota tedesco è stato repentinamente trasportato all’ospedale di Grenoble dove è stato subito ricoverato per un trauma cranico che, al momento, non appare tuttavia grave.

Schumi si trovava infatti in Francia per le consuete vacanze invernali, nei quali è solito praticare quella che, dopo i motori, è la sua più grande passione: lo sci. L’incidente ha spaventato il tedesco che però, dalle prime testimonianze, non ha mai perso conoscenza.
Il responsabile dell’impianto sciistico Christophe Gernignon-Lecomte ha dichiarato a RMC: “Schumacher è stato trasportato in elicottero all’ospedale di Grenoble. Per il momento, non conosco la gravità dell’infortunio. La polizia sta conducendo le indagini per capire la dinamica della caduta. Si è schiantato alle 11.07 mentre sciava fuoripista a Meribel. E’ caduto e ha sbattuto la testa contro una roccia. I soccorsi sono intervenuti rapidamente, alle 11.15. E’ stato issato e portato in ospedale a Moutiers e poi a Grenoble. Era scioccato, un po’ agitato, ma cosciente. Non dovrebbe essere nulla di grave.

A salvare il sette volte campione del mondo tedesco, nonostante il pericoloso fuoripista, pare sia stato l’uso del casco.
Schumacher non è nuovo a questi incidenti in quanto gli capitò una disavventura simile in moto. La speranza per tutti i tifosi della Ferrari e degli amanti di questo sport è che Schumi possa riprendersi al più presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *