Samsung rivela i nuovi chip LPDDR4, attesi nel 2014 sull’S5

Samsung ha annunciato i chip che debutteranno nei futuri smartphone dal 2014. Probabilmente all’interno del Galaxy S5, il chip LPDDR4 porterà un bel cambiamento: 4 GB di RAM e maggior risparmio energetico. LPDDR4 sta per Low Power Double Data Rate 4, sarà un chip da 8 GB, unico nel suo genere, costruito con un processo produttivo da 20 nanometri.

Attualmente, i dispositivi più potenti sul mercato, come il Galaxy Note 3, avevano 3 GB di RAM, mentre con il nuovo chip si riuscirà ad ottenere un GB in più. Oltre ad un aumento delle prestazioni dei futuri smartphone di quasi il 50% si otterrà anche un consumo energetico più basso del 40%. Questo rappresenta un grande passo avanto per Samsung, e in genere per gli odierni smartphone, sui quali le componenti tecniche moderne influenzano negativamente la durata della batteria. Proprio ascoltando le lamentele dei clienti, Samsung ha iniziato a lavorare a delle migliorie per aumentare le performance del prodotto, che si sono tradotte in questo nuovo chip.

Samsung ha dichiarato, durante un comunicato stampa, che “con il nuovo chip ci focalizzeremo sul mercato mobile di fascia alta, che include smartphone, tablet e notebook ultra-slim con un grande schermo Ultra HD, oltre ai sistemi di rete ad alte prestazioni”. Il chip LPDDR4 offrirà una velocità di trasferimento di 3200 megabit al secondo per pin, che per i non addetti ai lavori significa una velocità doppia rispetto ai chip presenti attualmente sul mercato.

Il gigante sudcoreano non ha specificato una data nella quale i chip saranno disponibili, nè in quali smartphone o tablet potranno essere collocati. Per ora basta sapere che il 2014 è la data di arrivo dei LPDDR4, e forse il sarà il Galaxy S5 ad aprire le danze, con una RAM da 4GB, una batteria più efficiente e un processore a 64-bit simile a quelli progettati da Apple per il 5S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *