E’ morto Cesare Barbieri: piange il mondo del giornalismo
E’ morto Cesare Barbieri: piange il mondo del giornalismo

E’ morto Cesare Barbieri: piange il mondo del giornalismo

Una bruttissima notizia segna il pomeriggio: è morto il 55enne giornalista Cesare Barbieri a causa di una brutta malattia.

Il giornalismo italiano perde oggi un’altra apprezzata firma. Pochissimi minuti fa è venuto a mancare Cesare Barbieri, 55enne giornalista originario di Vigevano. Noto per le sue collaborazioni con emittenti di risalto nazionale come Sky, Barbieri era un uomo molto stimato ed amato soprattutto per il forte legame che aveva mantenuto nel tempo con il suo territorio. Cresciuto professionalmente presso Radio Pavia, Cesare Barbieri era un grande appassionato di sport locale, basket e calcio soprattutto. A portarlo via una brutta malattia che lo aveva colpito negli scorsi mesi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calenda contro Fca: “Premio agli azionisti con i soldi degli italiani”

Lutto nel mondo del giornalismo: è morto Cesare Barbieri, inviato Sky

Cesare Barbieri
Cesare Barbieri / Foto tratta dal profilo Facebook

Tanti i ricordi che si susseguono su Facebook dalle primissime ore del pomeriggio, momento in cui ha iniziato a spargersi la notizia. Il profilo privato di Barbieri sta raccogliendo tanti messaggi e foto di amici e colleghi che lo avevano conosciuto. E proprio il 16 marzo scorso Chicco, come lo chiamavano i più intimi, attraverso il suo profilo scriveva: “Un avversario è uno come noi ma con un’altra maglia”. Un post significativo che racchiude bene quello che Barbieri ha rappresentato in vita: un uomo allegro, solare, amante della vita ed un grande appassionato di sport. Il mondo del giornalismo e dello sport italiano sentiranno la sua mancanza.

FORSE VORRESTI LEGGERE ANCHE >>> Coronavirus, i paesi più colpiti: il Brasile sale al quarto posto, scende l’Italia