Pagelle Juventus-Lecce: Dybala sblocca e Sarri dilaga (ma che polemiche!)
Pagelle Juventus-Lecce: Dybala sblocca e Sarri dilaga (ma che polemiche!)

Pagelle Juventus-Lecce: Dybala sblocca e Sarri dilaga (ma che polemiche!)

Le pagelle e la cronaca di Juventus-Lecce, gara valida per la 28a giornata di Serie A: i bianconeri restano al primo posto in classifica

Vince ancora la Juventus e allunga su Lazio e Inter che giocheranno domani e domenica. Juve-Lecce finisce 4-0 con le reti nel secondo tempo di Dybala, RonaldoHiguain e de Ligt con la Joya che si merita il premio di miglior in campo nelle pagelle per la perla che sblocca un match che, nonostante la superiorità numerica non si stava mettendo bene per la truppa di Sarri. CR7, invece, ha bisogno di un calcio di rigore per il fallo di Rossettini. Proprio il difensore mandato in campo da Liverani nella ripresa risulterà decisivo in negativo per i suoi: oltre al penalty, infatti, mette lo zampino con un errore anche nel primo gol.

E dire che il Lecce non era partito male andando per primo alla conclusione con Rispoli. Nonostante il predominio territoriale limpide occasioni da gol la Juve non ne crea e al 16′ rischia di andare sotto con un errore di Cuadrado che lancia Mancosu: pare Szczesny.  I bianconeri con il passare dei minuti acquisiscono campo e possono sfruttare anche l’uomo in più dal 32′: rosso a Lucioni per fallo su Bentancur lanciato a rete. Ronaldo al 41′ e Bernardeschi un minuto dopo sciupano l’occasione per il vantaggio e al riposo si va sullo 0-0.

Nella ripresa la Juve preme sull’acceleratore: Bonucci sfiora il gol di testa, Dybala va vicino alla segnatura che trova al 52′ con un bel tiro a giro. Il Lecce accusa il colpo e al 61′ Rossettini stende Ronaldo: rigore che lo stesso CR7 trasforma. La gara è ormai in discesa per i bianconeri e il portoghese si vede negare la doppietta personale da Gabriel. Il tris è firmato dal recuperato Higuain entrato al 77′ al posto di Dybala. Due minuti dopo c’è il poker di de Ligt. Finisce 4-0 con la Juve a + 7 dalla Lazio impegnata domani contro la Fiorentina.

Juventus-Lecce, la vittoria non spegne le polemiche

Cristiano Ronaldo

Il successo rotondo ottenuto in Juventus-Lecce non cancella però le polemiche in casa bianconera. Ancora una volta è il gioco di Sarri a finire sul banco degli imputati. I bianconeri hanno rischiato in casa contro il Lecce di finire sotto in avvio di gara e c’è stato bisogno di una prodezza del singolo per sbloccare una partita in cui le occasioni da gol non arrivavano. Nel finale la Juve ha dilagato ma la prestazione dei singoli non convince. I più bersagliati sui social sono Bernardeschi e Pjanic.

Le pagelle e il tabellino di Juventus-Lecce

Ecco le pagelle e il tabellino di Juventus-Lecce con i voti ai calciatori scesi in campo all’Allianz Stadium.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny 6; Cuadrado 6, De Ligt 6.5, Bonucci 6.5, Matuidi 6; Bentancur 6 (68′ Ramsey 6), Pjanic 5.5, Rabiot 5 (52′ Douglas Costa 6.5); Bernardeschi 5.5 (77′ Muratore 6), Dybala 7 (77′ Higuain 6.5), C. Ronaldo 6.5. A disp. Pinsoglio, Buffon, Ramsey, Rugani, Olivieri, Muratore, Wesley. All. Maurizio Sarri.

LECCE (5-3-1-1): Gabriel 6; Rispoli 6, Donati 6, Lucioni 5, Paz 5, Vera 5.5 (78′ Calderoni 5.5); Petriccione 6 (46′ Rossettini 4.5), Tachtsidis 5, Mancosu 6 (72′ Barak 6); Falco 6 (63′ Babacar 6); Shakhov 5. A disp. Vigorito, Chironi, Radicchio, Monterisi, Meccariello, Saponara, Calderoni, Colella, Maselli, Rimoli, Barak. All. Fabio Liverani.

Marcatori: 53′ Dybala, 62′ Ronaldo rig., 83′ Higuain, 85′ de Ligt

Espulso: 32′ Lucioni