Pagelle Torino-Lazio 1-2, Immobile guida la rincorsa scudetto
Pagelle Torino-Lazio 1-2, Immobile guida la rincorsa scudetto

Pagelle Torino-Lazio 1-2, Immobile guida la rincorsa scudetto

Pagelle Torino-Lazio. Nel primo anticipo della 29esima giornata la Lazio scende in campo a Torino per cercare di rimanere in scia alla Juventus, impegnata a Genova in serata.

Per la prima volta dal ritorno in campo in Serie A la Lazio gioca prima della Juventus. I biancocelesti, che fino a oggi erano sempre stati impegnati sapendo il risultato dei bianconeri, in casa del Torino faticano ma alla fine passano in rimonta. La seconda consecutiva dopo quella di sabato scorso, all’Olimpico, contro la Fiorentina. A segno nel primo tempo Belotti, nella ripresa Immobile (29 gol in campionato) e Parolo (prima rete stagionale).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Zanardi, le ultime sulle sue condizioni

Immobile a caccia del record di gol

È sempre più la Lazio di Ciro Immobile. L’attaccante biancoceleste sigla il gol numero 29 in campionato (in altrettante parte) e si candida sempre di più come nuovo recordman di reti siglate in una singola annata. Higuain, a quota 36 nel suo ultimo anno al Napoli, dista appena 7 realizzazioni a 8 gare dal termine. Se l’ex Borussia Dortmund e Siviglia dovesse tenere questi ritmi allora il Pipita sarebbe assolutamente raggiungibile.

Immobile ha dato il via alla rimonta ospite: suo il gol a inizio ripresa per l’1-1 della Lazio. Pareggiato il gol di Belotti (arrivato al quarto minuto su rigore) gli uomini di Inzaghi hanno spinto fino a trovare, al minuto 73, il vantaggio di Parolo. 3 punti di grande importanza per i biancocelesti, che si rifanno sotto alla Juventus impegnata ora contro il Genoa.

TORINO: Sirigu 6; Lyanco 6, N’Koulou 6, Bremer 6 (dal 80′ Millico sv); De Silvestri 6 (dal 58′ Ansaldi 5,5), Lukic 6 (dal 80′ Djidji sv,) Rincon 6, Meité 6,5, Aina 5,5 (dal 70′ Edera 5,5); Belotti 6,5, Verdi 5 (dal 58′ Berenguer 5,5).

LAZIO (3-5-2): Strakosha 6; Patric 6 (45′ st Bastos), Acerbi 6, Radu 6; Lazzari 6 (45’st D. Anderson sv), Milinkovic-Savic 6.5, Parolo 6.5, Luis Alberto 7, Jony 6 (15′ st Lukaku 6.5); Caicedo 5 (15′ st Correa 6), Immobile 6.5.

ARBITRO: Massa di Imperia.