Alan Parker è morto: lutto nel cinema
Alan Parker è morto: lutto nel cinema

Alan Parker è morto: lutto nel cinema

Alan Parker è morto all’età di 76 anni dopo una lunga malattia: lutto nel mondo del cinema. Tante le pellicole che portano la sua firma

Alan Parker è morto questa mattina all’età di 76 anni dopo una lunga malattia. Lutto nel mondo del cinema, quindi, che perde un grande regista, autore di pellicole d’autore. Piccoli gangster, Fuga di mezzanotte, Evita, The Commitments e Pink Floyd The Wall alcuni suoi grandi successi che gli sono valsi due candidature all’Oscar. Si è spento dopo una lunga malattia questa mattina, con il suo cuore che ha smesso di battere per sempre.

Alan Parker, però, ha ricevuto numerosi riconoscimenti; ha vinto ben 19 premi Bafta ma anche dieci Golden Globe. Prima di diventare produttore, lui inizia la carriera nel cinema creando filmati commerciali e spot. Da lì inizia una vera e propria scalata che lo porta ad essere una delle star più amate ed apprezzate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>

Alan Parker è morto: era un “Sir”. Fuga da mezzanotte il suo capolavoro

Alan Parker è morto: lutto nel cinema
Alan Parker (Getty images)

Alan Parker, nel corso della sua carriera, ha ricevuto anche riconoscimenti personali; non ultimo quello di “Sir“, consegnatogli dalla Regina Elisabetta II. Sicuramente un grande riconoscimento per l’uomo che deve gran parte del suo successo proprio a Fuga di mezzanotte, peraltro ispirato ad una storia vera. Due gli Oscar arrivati in seguito a quel film, oltre alla nomination agli Academy Award come miglior regia. Classe 1944, si è spento a Londra. E’ stato il British Film Institute a darne notizia della scomparsa.