Ravenna, muore dopo un tuffo in piscina: mistero nell’hotel

Tragedia a Ravenna dove un uomo che alloggiava in un hotel è morto a seguito di un tuffo in piscina: mistero sulle cause della morte

La riviera romagnola viene sconvolta da una misteriosa morte. Un uomo di 40 anni che alloggiava in un hotel nel Lido di Savio è morto dopo essersi tuffato in piscina. Il tutto è avvenuto intorno alle 23 di ieri sera, quando si trovava a bordo piscina con alcuni familiari ed amici. Dopo essersi tuffato, l’uomo è stato trovato senza vita in acqua. Le autorità del luogo accorse sul posto sono ora a lavoro per cercare di capire le cause del decesso. Una morte misteriosa sulla quale si continua ad indagare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Presenzano, incidente sulla Casilina: morto un uomo di 35 anni

Ravenna, quarantenne morto dopo tuffo in piscina: ipotesi trauma cranico

Ravenna morto piscina
Piscina (Getty Images)

Tragedia a Ravenna che sconvolge l’estate della riviera romagnola. Un quarantenne che stava trascorrendo le proprie vacanze in un hotel nel Lido di Savio è morto dopo essersi buttato in piscina. Un fatto accaduto intorno alle 23, quando alcuni familiari ed amici lo hanno trovato senza vita. Secondo le ultime ricostruzioni dell’accaduto ancora sarebbero sconosciute le cause della morte dell’uomo. Tra le varie ipotesi fatte dalle autorità, quella più quotata al momento sarebbe un possibile trauma cranico che potrebbe essere stato causato da una caduta durante il tuffo. Nulla però è ancora certo e quasi sicuramente ci sarà bisogno di un’autopsia sulla salma della sfortunata vittima per fare luce sulle cause. Nel frattempo resta avvolto nel mistero il caso della morte del quarantenne, del quale nelle prossime ore sicuramente si riuscirà a capire di più. Vacanze dunque che si trasformano in un incubo per i famigliari ed amici della sfortunata vittima.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Incendio in Repubblica Ceca: undici morti, tre bambini