Elezioni e Referendum, seggi aperti: le modalità di voto

Elezioni e Referendum, italiani chiamati al voto oggi e domani. Alle urne rispettando le norme anti-Covid. Tutte le modalità

Elezioni Referendum
Elezioni Referendum (Getty images)

Gli italiani sono chiamati alle urne per le Elezioni ed il Referendum; prima tornata elettorale nel nostro Paese dal Covid ed è chiaro, quindi, come l’allerta sia massima, al pari delle misure di prevenzione.

Se tutta Italia si dovrà presentare alle urne per esprimere la preferenza sul taglio dei parlamentari (Camera e Senato), solo i cittadini di sette Regioni dovranno esprimere il proprio voto per il Presidente della Giunta. In Campania, Toscana, Liguria, Puglia, Marche e Veneto – per quelle a statuto ordinario – e Valle d’Aosta (a statuto speciale) si dovrà infatti scegliere il nuovo presidente della Regione.

Vi sono , però, anche le elezioni amministrative che chiameranno alle urne poco più di 5 milioni di cittadini per votare il sindaco in 962 comuni. Tanti i capoluoghi di provincia interessati, compreso Aosta e Venezia, due capoluoghi di Regioni oltre a Trento e Bolzano.

Italiani al voto: le norme anti Covid

Elezioni Referendum
Elezioni Referendum (Getty Images)

Elezioni particolari, dicevamo, le prime con il Covid. Ed ovviamente sono tante le misure di sicurezza adottate. Mascherina obbligatoria nelle scuole, a coprire naso e bocca; va abbassata solo per farsi riconoscere davanti allo scutatore ed al presidente di seggio.

Mani da disinfettare sia all’entrata che all’uscita dal seggio con il gel apposito così come la matita dovrà essere pulita. Per quanto riguarda la scheda, sarà poi l’elettore a doverla inserire nell’urna, senza il passaggio di mano con lo scutatore. Obbligatoria, poi, la sanificazione degli ambienti più con una frequenza assidua.

I seggi saranno aperti fino alle 23 di oggi per poi riaprire domani dalle 7 alle 15. Già stabilito, invece, lo spoglio; si parte con il Referendum costituzionale, poi via alle schede delle Regionali. Per le Amministrative, invece, si dovrà aspettare martedì mattina con le 9 come orario d’inizio.