Si sparano tra la folla: paura in centro, vittime giovanissime – VIDEO

Si sparano tra la folla in pieno centro: le vittime sono giovani, è una vera e propria guerriglia. La Polizia ha già arrestato i colpevoli. Il video della tragedia

Polizia
Polizia (gettyimages)

Si sparano tra la folla in peno centro. Una notte di follia quella accaduta ieri sera in pieno centro, per una situazione incredibile considerato come siano in vigore le norme anti assembramento derivanti dalla lotta alla diffusione del Covid-19.

E’ accaduto a Reggio Emilia, quando dopo le 23 si è scatenata una vera e propria guerriglia, forse tra bande, in piazza del Monte, in mezzo alla folla impaurita e spaventata presente in zona. Un ragazzo, per cause ancora da accertare, avrebbe aperto il fuoco con una scacciacani modificata.

La sparatoria ha portato al ferimento di ben cinque persone, di cui un ventenne in gravi condizioni e subito trasportato all’ospedale. E’ ricoverato in rianimazione ma, sebbene la prognosi sia riservata, non dovrebbe essere in pericolo di vita. In giornata, anzi, si prevede lo scioglimento della prognosi ed il trasferimento in altro reparto.

La Squadra Mobile ha arrestato il criminale

polizia
Autovettura della polizia (Fonte Facebook)

Un vero e proprio gesto folle, quello del ragazzo, inspiegabile, che lascia davvero senza parole. E spetterà alla polizia fare luce sulla vicenda, con la Squadra Mobile che ha svolto un lavoro egregio. Le ricerche del ragazzo sono infatti durate tutta la notte ma gli uomini della polizia di Stato hanno poi arrestato il responsabile.

Trovata l’arma, questa è risultata rubata dai primi accertamenti effettuati. Se il Questore, nella conferenza stampa programmata in mattinata, elogerà ed illustrerà i risultati dei suoi uomini, sul campo gli agenti saranno ancora impegnati per le motivazioni che hanno spinto il ragazzo a fare questo.

ambulanza
Ambulanza (Getty Images)

L’interrogatorio durerà diverse ore, anche perché il ragazzo è accusato di tentato omicidio, possesso illegale di arma da fuoco e, forse, tentata strage considerato come abbia sparato alla folla. Possibile anche l’aggravante della premeditazione, considerato come fosse già in possesso dell’arma.