Coprifuoco in Lombardia, interviene Salvini: Fontana in difficoltà

Pronto il coprifuoco in Lombardia ma Fontana è stoppato dal leader della Lega Salvini: riflessioni in corso, il governatore esita

Attilio Fontana
Attilio Fontana (Fonte GettyImages)

L’annuncio del coprifuoco in Lombardia è già stato dato, l’ok dal governo ricevuto ma Attilio Fontana non ha ancora firmato il decreto che dovrebbe entrare in vigore da domani. Già, ma cos’è successo? Perché tutti questi tentennamenti?

La Lombardia, d’altronde, è la prima Regione per numero di contagi in Italia anche in questa seconda ondata e Fontana, dopo gli errori commessi in primavera con record di ammalati e – purtroppo – di morti, vuole giocare d’anticipo.

Una scelta che può essere considerata saggia, opportuna e che comunque preservi le attività economiche, almeno in questa prima fase. Eppure non tutti sono d’accordo. In primis Matteo Salvini, leader della Lega, il partito politico di Attilio Fontana. E l’alt è arrivato proprio dal leader del Carroccio.

Salvini, infatti, è decisamente contrario a lockdowkn generali e parziali ed avrebbe storto la bocca alla notizia su quanto stesse accadendo al Pirellone. Da qui l’alt al suo governatore e la voglia di “vederci chiaro”. Addirittura è partito un giro di telefonate, una sorta di consultazione con gli assessori ma anche dirigenti e consiglieri in Regione.

Salvini perplesso sul Coprifuoco in Lombardia ma Fontana tira dritto

matteo salvini
Matteo Salvini (Getty Images)

E la decisione sembra non piaccia nemmeno a Fratelli d’Italia, con Giorgia Meloni decisamente in linea con le idee e le posizioni dell’alleato di centrodestra. Una bella bega, quindi, per il governatore della Lombardia, un’ulteriore problema che dovrà affrontare.

Come se non bastasse, poi, sotto alla sede della Regione vi sono i ristoratori impegnati in proteste proprio per le misure stringenti adottate dal Pirellone e giudicate troppo vincolanti. Fontana, però, sembra voler andare dritto per la sua strada.

E’ infatti memore delle indagini aperte a suo carico dalle procure di mezza Regione in tema di Covid-19 e non vuole ripetere gli stessi errori. Ecco perché, nonostante le perplessità del suo leader, Fontana dovrebbe firmare nel pomeriggio l’ordinanza regionale.

Vincenzo De Luca
Vincenzo De Luca (Getty Images)

Peraltro, come detto, Fontana è stato il primo in Italia ad adottare il coprifuoco, seguito a ruota dal governatore della Campania Vincenzo De Luca, con le nuove disposizioni che entreranno in vigore a partire dal venerdì nella regione campana.