Covid-19, il bollettino del Ministero della Salute del 21 Ottobre aggiornato alle 17:15

Il Ministero della Salute ha reso noti i dati dell’epidemia da Covid-19, aggiornati al 21 Ottobre, tramite il consueto bollettino. 

Bollettino
Bollettino (Fonte Ministero della Salute)

Il Ministero della Salute ha appena diramato il consueto bollettino con i dati aggiornati al 21 Ottobre sull’emergenza sanitaria da coronavirus. Salgono ancora i casi di contagio in Italia. Oggi si registrano casi 449.648 15.199  più di ieri. In salita anche gli attualmente positivi 155.442  (+ 12.703) ed i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 926 gli accessi di oggi in ospedale, 56 in più di ieri. I guariti si attestano a 257.374 unità con un incremento di + 2.369. Nelle ultime 24 ore i decessi arrivano a 127 per un totale di 36.832 vittime dall’inizio dell’emergenza sanitaria

Il numero totale dei casi sfiora così i 450mila, a 449.648. Le vittime da ieri sono 127 (36.832 i deceduti dall’inizio della pandemia), 2.369 i dimessi. Nelle ultime 24 ore, purtroppo, si sono registrati 127 decessi che portano il bilancio totale delle vittime in Italia a 36.832. In crescita anche i soggetti attualmente positivi che ammontano a 155.442 (+12.703) Impennata di casi in Lombardia (+4.125). Le altre Regioni più colpite sono Piemonte (+1.799), Campania (+1.760) e Veneto (+1.422). Processati 177.848 tamponi.

Covid-19, un allarme arriva dagli USA: “Può essere pericoloso”

Ricercatori Vaccino Covid-19
Ricercatori Covid-19 (Getty Images)

Dallo scorso marzo praticamente in tutto il mondo è partita la corsa per produrre il vaccino anti Covid. Al momento pare essere l’unico vero rimedio per riuscire, se non a debellare, a limitare il più possibile il contagio da Coronavirus. Da inizio pandemia i dati ufficiali, riferiti a livello globale, parlano di oltre un milione e cento decessi e 40 milioni di contagi accertati. È chiaro quindi come sia una corsa contro il tempo quella riferita allo sviluppo di un vaccino che possa essere quanto più efficace possibile.

Nel corso dei mesi ne abbiamo sentite di voci e conseguenti smentite sui tempi di distribuzione della cura. Negli ultimi giorni il premier Giuseppe Conte si è voluto sbilanciare, affermando come già a dicembre potrebbero essere disponibili le prime dosi (circa due milioni). Dagli Stati Uniti però arriva il parere di un esperto che ammette come il vaccino (e la sua velocità di produzione) potrebbe rivelarsi quasi un’arma a doppio taglio.

PER APPROFONDIRE CLICCA QUI>>> Vaccino Covid, parla l’esperto dagli USA: “È pericoloso”

Fabrizio Corona, positivo al Covid un altro membro della sua famiglia

Fabrizio Corona Storia Instagram
Fabrizio Corona (Storia Instagram)

Anche il figlio Carlos Maria è positivo al covid. L’annuncio sui canali social del papà, Fabrizio Corona, sempre molto attivo sui social. Attivo a dir poco, o per meglio dire aggressivo. Una sfilza di storie in cui il noto personaggio ha condiviso perfino il referto medico – per zittire chi lo aveva accusato di mentire sulla sua positivià. Il figlio, risultato positivo al coronavirus, sta bene. “Tutto si supera – ha scritto il re dei paparazzi – andiamo avanti”. Una serie di messaggi motivazionali, e successivamente alcuni aggiornamenti sulle sua condizioni di salute. Sintomi passati dunque, come si evince dai suoi post su Instagram, per Fabrizio, niente sintomi nemmeno per il figlio Carlos. In questo momento l’ex paparazzo si trova in mezzo all’ennesimo polverone mediatico, per una disputa con Nina Moric e proprio con il figlio Carlos.

PER APPRFONDIRE CLICCA QUI>>> Fabrizio Corona: “Non solo io positivo al Covid”, l’annuncio sui social