Macron spaventa tutti: “Situazione Covid molto peggio del previsto”

Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato che nemmeno le previsioni più pessimistiche avrebbero potuto anticipare quello che sta accadendo. Il virus è molto più veloce.

macron
Emmanuel Macron (Getty Images)

Il presidente francese Emmanuel Macron in una conferenza stampa ha spaventato tutti con il suo ultimo annuncio. Il virus è molto più veloce di quello che le previsioni, anche quelle più pessimistiche, avevano anticipato. Le misure preventive non bastano più ad arginare la diffusione dei contagi. Il presidente ha infatti annunciato che da venerdì la Francia sarà nuovamente in lockdown. Un incubo che diventa realtà, che durerà almeno fino al 1 dicembre.

Macron ha dichiarato che sono rimasti tutti sorpresi dalla velocità con cui si è propagato il virus. In meno di 24 ore infatti i contagi in Francia sono saliti a circa 36mila, questi dati hanno allarmato il presidente francese che non ha ritenuto più sufficienti le restrizioni attuate finora. Oltre alle fabbriche e alle scuole a rimanere aperte, in questo nuovo lockdown, saranno le frontiere con lo Schengen, ma non quelle extra-europee.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>> Costo dei tamponi, la decisione: gravi conseguenze per chi alza i prezzi

Salvini contro Conte: “non stimo Macron, ma è più serio di Conte”

matteo salvini
Matteo Salvini (Getty Images)

Ad approfittarsi della situazione come sempre è Matteo Salvini, il quale ha voluto esprimere la sua opinione sul presidente francese. Tra i due non corre buon sangue, ma nonostante ciò il leader della Lega ha supportato la decisione e la gestione francese della pandemia. Salvini ha lodato l’operato di Macron, confrontandolo con quello di Conte.

Per il leader della Lega infatti Macron sarebbe più serio, andando poche volte in tv e riportando notizie certe e chiare. Salvini afferma che la gestione di Conte non sarebbe corretta, il presidente del Consiglio “va spesso in televisione a dare notizia contrastanti”. Matteo Salvini attacca Conte sulla gestione sbagliata di questa pandemia, a “malincuore” il leghista sottolinea l’operato non coerente dell’Italia. Infine ringrazia i sindaci che in questo periodo si sono attivati e hanno dato una grande risposta durante l’emergenza. Un esempio di lavoro e di bellezza.