Burioni contro Cristiano Ronaldo: Parpiglia a gamba tesa – FOTO

La guerra al Covid, seppur indirettamente, si combatte anche attraverso i social. L’ultima bufera scoppia attorno a Burioni, reo di aver attaccato su Twitter Cristiano Ronaldo.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Fonte GettyImages)

La positività al Covid di Cristiano Ronaldo ha fatto, e sta facendo, parlare tutti; anche chi di professione non è strettamente legato al mondo del calcio. L’asso portoghese della Juventus, positivo da almeno due settimane al Coronavirus, ieri si è lasciato andare sui suoi canali social a un discusso sfogo. Appresa la notizia della non negatività del tampone il 5 volte Pallone d’Oro si è scagliato contro il test anti Covid, definendolo una “st***ata“. Un commento poi cancellato pochi minuti dopo, ma che esprimeva tutto il disappunto di Ronaldo, considerando che ha anche dovuto saltare l’attesa sfida di Champions contro il Barcellona.

Un commento, quello del portoghese, che ha fatto il giro del web e non solo, e che ha raccolto anche molte “adesioni“. L’uscita del campione della Juventus però non è andata giù a Roberto Burioni che, sui suoi account social, ha pesantemente attaccato Cr7.

POTREBBE INTERESSARTI—> Ronaldo, duro sfogo contro il test

Burioni critica Cr7, arriva lo sfogo social

Il medico e luminare ha ironizzato sulla battuta di Ronaldo, dandogli un sarcastico “benvenuto” nella “schiera dei virologi“, come ha scritto lo stesso Burioni. Un sarcasmo però che non è andato giù al giornalista Gabriele Parpiglia che, su Instagram, si è sfogato contro il virologo.
Secondo Parpiglia, infatti, Burioni ultimamente si sarebbe concentrato troppo sulle sue “battaglie social” che a combattere in prima linea il Coronavirus.

Pensate se invece di twittare tutto il giorno, lavorasse per NOI” ha scritto il giornalista nel suo lungo sfogo anti Burioni. L’autore e volto televisivo, comparso più volte anche in trasmissioni sportive, accusa il medico di passare troppo tempo sui social, a  cercare inutili consensi, invece che adoperarsi per l’effettivo bene della popolazione.

Le pandemie ai tempi dei social, dopo tutto, creano anche queste situazioni. Nel frattempo Cristiano Ronaldo attende di effettuare un nuovo tampone, per certificare l’eventuale negativizzazione e poter tornare a disposizione della Juventus.