Uomo travolto da un treno: dubbi sulla dinamica della tragedia

Tragedia in una stazione ferroviaria. Un treno ha travolto un uomo di 40 anni, che ha perso la vita sul colpo: si indaga sulla dinamica dell’incidente

Stazione, Milano
Stazione, Milano (gettyimages)

Tragedia a Milano, nella stazione Rogoredo. Un treno ha travolto un uomo sulla quarantina, in un tragico incidente in cui l’uomo è morto sul colpo. L’incidente è avvenuto nella serata di ieri, mercoledì 28 ottobre, intorno alle 22.40 sul binario 1. Da quanto si apprende dalle prime ricostruzioni, l’uomo si sarebbe schiantato con il treno in arrivo sul binario dello scalo di via Cassinis, morendo sul colpo. Inutile l’intervento degli uomini del 118, intervenuti sul posto immediatamente con un’ambulanza e un’auto medica.

I sanitari hanno solamente potuto costatare la morte della vittima, che non è ancora stata identificata, ma si presume che l’età si aggiri intorno ai 40 anni. La polizia locale sta indagando sull’accaduto, con l’aiuto delle telecamere di videosorveglianza, per far luce sulla dinamica dell’incidente.

Incidente a Rogoredo, treno travolge un uomo: possibile suicidio

Stazione ferroviaria
Stazione ferroviaria (gettyimages)

Ancora da chiarire le dinamiche dell’incidente che ha causato la morte di un uomo ieri sera, intorno alle 22.40 a Milano Rogoredo. Il treno che arrivava da via Cassinis ha impattato con l’uomo a tutta velocità, dopo che il 40enne aveva superato i binari. Sul posto, dopo l’incidente, sono intervenuti i soccorsi, insieme alle forze dell’ordine. Purtroppo i sanitari non hanno fatto in tempo a salvarlo, l’uomo è morto sul colpo a causa delle disastrose ferite riportate.

Ancora da chiarire la dinamica, che ha lasciato qualche dubbio alla polizia. L’uomo infatti, pare abbia attraversato i binari qualche attimo prima del passaggio del treno. Da determinare se si sia trattato dunque di incidente o di suicidio. Una dinamica tragica ma molto comune, quella del suicidio sui binari delle metropolitane e dei treni. Le forze dell’ordine stanno indagando per il riconoscimento della vittima e per la dinamica dell’incidente, anche grazie alle telecamere di sorveglianza.