Allerta alimentare: ritiro di prodotti con semi di sesamo per rischio chimico

Il Ministero della Salute ha annunciato tramite il suo sito ufficiale il ritiro di alcuni prodotti alimentari con semi di sesamo per rischio chimico. I dettagli della comunicazione

prodotti alimentari richiamati
Foto di Couleur da Pixabay

Tutti coloro che hanno acquistato dei prodotti alimentari a marchio Bassini 1963, il Panificio Di Camillo e New catering devono riconsegnare il prodotto in negozio per la sostituzione o eventuale rimborso. Il Ministero della Salute tramite una comunicazione sul suo sito ufficiale ha richiamato alcuni prodotti per un rischio chimico.

Il motivo è la presenza di ossido di etilene, una sostanza al quanto dannosa per la salute. A temperatura e pressione ambiente, l’ossido di etilene è un gas incolore, infiammabile, molto irritante e tossico per inalazione. Per questo motivo si richiede la riconsegna immediata dei prodotti richiamati.  Vediamo nel dettaglio la lista dei prodotti richiamati.

Richiamo alimentare: la lista dei prodotti ritirato con i semi di sesamo

prodotto alimentare ritirato
Foto di Renee Olmsted da Pixabay

Il richiamo alimentare attuato dal Ministero della salute riguarda diversi prodotti e sono:

  • Bassini 1963 F/2032 Panino Hamburger con cereali e con semi  
  • Bassini 1963 P/177 Barra con cereali e con semi 
  • Bassini 1963 P/1026 Focaccia con cereali e con semi
  • Bassini 1963 F/2052 Barra con cereali e semi
  • Il Panificio Di Camillo e New Catering Maxiburger con lievito madre e topping di semi misti
  • Il Panificio Di Camillo Pane multicereali con lievito madre in purezza e semi macerati nello yogurt precotto su pietra
  • Il Panificio Di Camillo Buns ai cereali antichi con lievito madre e topping di semi vari
  • Il Panificio Di Camillo Focaccine ai cereali antichi all’olio extravergine
  • New Catering Barretta multicereali con topping di semi misti

Come si legge sulla comunicazione del Ministero della Salute, il motivo del richiamo è la presenza di ossido etilene in concentrazione superiore al limite di legge 0,5 mg in semi provenienti dall’India. Tutti coloro che hanno acquistato le merci sopra citate, quindi, sono chiamati a riconsegnarle nei rispettivi punti vendita.