Ricordate l’Ice Bucket Challenge? Il fondatore ci ha appena lasciato – VIDEO

È morto a 37 anni Patrick Quinn, creatore nel 2014 della Ice Bucket Challenge: era malato di SLA.

patrick quinn sla ice bucket challenge
Morto Patrick Quinn, fondatore della Ice Bucket Challenge (Twitter)

Tra le molte challenge nate sul web, più precisamente sui social network, la Ice Bucket Challenge è probabilmente quella che ha lasciato più il segno. Si trattava di una “sfida” che chiedeva ai partecipanti di gettarsi addosso un secchio di acqua ghiacciata. L’obiettivo era quello di far provare ai partecipanti l’effetto dei muscoli che si bloccano, anche se pochi secondi.

Lo scopo dei creatori infatti era quello di sensibilizzare sulla SLA, o sclerosi laterale amiotrofica, una malattia terminale che paralizza gradualmente tutti i muscoli. Oggi uno dei fondatori, Patrick Quinn, è purtroppo deceduto a causa di questa terribile malattia per cui oggi non esiste una cura: aveva solo 37 anni.

La diagnosi di SLA per Quinn è arrivata nel 2013. Nonostante l’effetto devastante che una diagnosi per questa malattia può creare, il ragazzo non si è lasciato abbattere. L’anno dopo ha contribuito a creare questa challenge per raccogliere fondi per la ricerca sulla sua malattia, raggiungendo la cifra astronomica di 220 milioni di dollari. Purtroppo però la ricerca, che negli anni sta facendo passi da gigante, non ha potuto salvarlo.

Quando la Ice Bucket Challenge coinvolse un ex presidente USA

patrick quinn sla ice bucket challenge
Morto Patrick Quinn, fondatore della Ice Bucket Challenge (Twitter)

La Ice Bucket Challenge creata nel 2014 da Patrick Quinn e Pete Frates – morto anch’esso di SLA lo scorso anno – ha coinvolto tantissimi personaggi famosi, soprattutto negli USA. Attori di Hollywood, cantanti, personaggi televisivi, sportivi e addirittura politici, tutti hanno partecipato alla raccolta fondi per la ricerca su questa malattia. Tra i nomi più importanti dei partecipanti alla  sfida social c’è nientemeno che l’ex presidente degli USA George W. Bush.

Il politico repubblicano, presidente per due mandati dal 2000 al 2008, ha infatti preso parte alla challenge e ha finanziato con una donazione la ricerca sulla sclerosi laterale amiotrofica. Non è stato certo l’unico: molti senatori e rappresentanti del Congresso hanno raccolto la sfida. Tra questi c’è la senatrice dell’Alaska Lisa Murkowski, che ha scelto di tuffarsi in una piscina ghiacciata prima di sfidare tutti i colleghi senatori.