Infermiere in pensione torna in servizio: in ospedale lascia la pelle

Era tornato momentaneamente in servizio nonostante fosse in pensione. Un infermiere a Napoli muore dopo aver contratto il Covid in ambulanza.

alfonso durante facebook
Da Facebook

Infermiere in pensione torna al lavoro e muore di Covid – Negli ultimi giorni di fronte alla crescente emergenza sanitaria, con conseguente pressione sugli ospedali e necessità di nuovo personale, tante strutture hanno “richiamato” medici e infermieri in pensione, per tenere botta di fronte a ricoveri che si fanno quotidianamente più numerosi.

In molti hanno risposto all’appello, guidati sia dal proprio senso del dovere che dalla volontà di aiutare il personale medico in difficoltà. In mezzo a tante belle storie di solidarietà e altruismo, però, ce ne sono alcune più tristi e drammatiche che riguardano proprio personale in pensione tornato eccezionalmente a lavorare.

Una di queste storie arriva da Napoli, dove Alfonso Durante (75 anni) ha indossato nuovamente il suo camice per andare ad aiutare il personale impegnato presso l’ospedale Misericordia di Grumo Nevano, poco fuori città. Peccato però che abbia contratto il Covid a inizio novembre, durante un turno di servizio, e il Coronavirus gli è stato fatale.

Infermiere in pensione muore per Covid: ammalato in ambulanza

incidente autostrada ambulanza
ambulanza (Getty Images)

Infermiere in pensione muore per Covid – Alfonso Durante aveva deciso di prestare nuovamente servizio presso il 118 dell’ospedale dell’hinterland di Napoli, operando come assistente a bordo delle ambulanze adibite al trasporto di malati Covid. Purtroppo però che proprio su uno di questi mezzi, a inizio novembre abbia contratto il virus nonostante i dispositivi di protezione che aveva in dotazione.

In pochi giorni la situazione è precipitata. Alfonso è stato ricoverato poco dopo la notizia della sua positività ma le sue condizioni sono parse gravi sin dalle prime battute.

Jair Bolsonaro
Covid – Getty Images

Nemmeno le cure in terapia intensiva e l’intubazione sono servite per salvagli la vita: il signor Alfonso paga a caro prezzo il suo senso del dovere e di responsabilità, andandosene da eroe e martire in questa battaglia contro il Covid. Tutta la comunità locale si è stretta attorno alla sua famiglia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Covid, muore allenatore primo in campionato